Informativa per il pubblico

Google informa quanto segue, inoltre Ai gestori della rete Blogger di Google, io confermo tutto, solo che non so mettere mano al codice fatelo voi. °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° "Il diritto dell'Unione Europea ti impone di informare i visitatori provenienti dall'UE sui cookie utilizzati e i dati raccolti sul tuo blog. In molti casi, le normative ti impongono anche di ottenerne il consenso. A titolo di cortesia, abbiamo aggiunto una nota al tuo blog per spiegare l'uso da parte di Google di determinati cookie di Blogger e Google, compresi i cookie Google Analytics e AdSense e altri dati raccolti da Google. Spetta a te confermare che questa nota sia effettivamente visualizzata sul tuo blog ed efficace. Se utilizzi altri cookie, ad esempio tramite l'aggiunta di funzioni di terze parti, questa nota potrebbe non essere sufficiente per te. Se includi funzionalità di altri provider, è possibile che vengano raccolti ulteriori dati sull'utente. Scopri di più su questa notifica e sulle tue responsabilità."

giovedì 3 maggio 2018

IL SUPER-GOVERNO




Credo che si possa avere un governo bilanciato in Italia, ma bisognerà fare un piccolo sacrificio per tutti i partiti politici, che vorrebbero tutti governare da soli. Visto che tutto quello che è stato tentato non è servito assolutamente a nulla, l'unica vera soluzione sarebbe quella di creare un super governo formato da tutte le forze politiche ma non in proporzione a quanto è uscito dalle elezioni, ma secondo una logica diversa; visto che l'Europa ci chiede urgentemente un governo e non nuove elezioni, che effettivamente allungherebbero molto i tempi per la ripresa e la defezione di molte norme in sospeso. Cosa intendo dire, dare a tutti i partiti un eguale percentuale di partecipazione al governo stesso, anche a quelli esclusi che potrebbero andar sotto un unica lista, con l'unica variante dove chi ha vinto le elezioni cioè un appartenente al centro destra metterlo come premier. In questo modo si otterrebbe il governo più bilanciato possibile dove nessuna forza politica avrebbe realmente la maggioranza o meglio dire che tutte avrebbero una maggioranza eguale in questo modo tutti assieme dovrebbero collaborare per la miglior riuscita di un governo, almeno per far le cose principali per risollevare l'Italia dalla situazione politico economica che sta creando non pochi problemi alla nazione. Secondo me, potrebbe funzionare.
Il rischio di un governo tecnico dato in mano al solo PD partito di minoranza, ma probabile dato che il pres. Mattarella è di area di sinistra, potrebbe portare notevoli scontri politici e di piazza con un crollo ancora più vistoso dell'economia e una maggiore instabilità politica, con rischio di insurrezioni, per cui la soluzione migliore sarebbe proprio questa eguali percentuali a tutti, in questo caso si dovrebbe mettere da parte un po il voto degli Italiani. Ma d'altro canto per livellare e normalizzare la situazione bisogna far qualche sacrificio se c'è vero interesse verso la stabilità economia, altrimenti si capisce che da parte di tutti i partiti c'è solo interesse delle proprie poltrone e gli Italiani possono andare a quel paese, spero sinceramente che non sia così.



D'ALEMA PROPONE LA NASCITA DEI CATTO-COMUNISTI?

FRANCESCO A PREMIER O RE D'ITALIA? https://tv.liberoquotidiano.it/video/politica/13302149/papa-francesco-massimo-d-alema-pontefi...