Informativa per il pubblico

Google informa quanto segue, inoltre Ai gestori della rete Blogger di Google, io confermo tutto, solo che non so mettere mano al codice fatelo voi. °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° "Il diritto dell'Unione Europea ti impone di informare i visitatori provenienti dall'UE sui cookie utilizzati e i dati raccolti sul tuo blog. In molti casi, le normative ti impongono anche di ottenerne il consenso. A titolo di cortesia, abbiamo aggiunto una nota al tuo blog per spiegare l'uso da parte di Google di determinati cookie di Blogger e Google, compresi i cookie Google Analytics e AdSense e altri dati raccolti da Google. Spetta a te confermare che questa nota sia effettivamente visualizzata sul tuo blog ed efficace. Se utilizzi altri cookie, ad esempio tramite l'aggiunta di funzioni di terze parti, questa nota potrebbe non essere sufficiente per te. Se includi funzionalità di altri provider, è possibile che vengano raccolti ulteriori dati sull'utente. Scopri di più su questa notifica e sulle tue responsabilità."

mercoledì 10 aprile 2019

Scie chimiche e cambiamenti climatici


Oggi riflettevo sulle sostanze chimiche che lanciano in atmosfera mediante i soliti mezzi aerei di tutti i tipi, dai cargo preposti a questo scopo che solcano i cieli in tutte le direzioni facendo scacchiere e disegnetti di tutti i tipi, fino ai caccia che si divertono a fare cerchi, fiori, cuori e osé.



Si parla degli Aero-gel sostanze più leggere dell'aria che sono capaci di rimanere in aria, per molte ore, arricchite con svariati sali , quali alluminio, bario, ed altri, altamente tossici e cancerogeni, capaci mutare le condizioni climatiche e anche genetiche degli organismi, ed altri, oltre a sostanze geneticamente modificate per esperimenti di bio-ingegneria.. Oltre a questi ci sono altri sali come i carbonati di calcio, che dovrebbe a detta di questi, bloccare le radiazioni solari sopratutto gli ultravioletti, per quale ragione non si sa, quando sono millenni che il sole ha sempre svolto il suo lavoro egregiamente senza mai causare danni al pianeta stesso, taluni dicono che i carbonati servirebbero, per raffreddare il pianeta, io dico invece che il riscalderanno il pianeta, per un motivo molto semplice, sono carbonati, cioè a case si anidride carbonica, la quale si forma proprio dal carbonato stesso XCO3  , il quale si decompone in X(OH)2 e CO2 , per mezzo sia del vapore acqueo che dell'elettricità delle nubi stesse e dell'atmosfera, per cui l'iniezione di carbonati porterà ad un innalzamento della CO2 con la conseguenza di un maggiore effetto serra, oltretutto il calcio idrossido è fortemente basico, oltre che a creare un velo lattiginoso farà abbassare la radiazione ultravioletta verso il suolo indispensabile sia per la vita che per il funzionamento di sistemi fotovoltaici, inoltre questo velo bianco tratterà la radiazione infrarossa che viene dal suolo per cui si alzerà la temperatura con la conseguenza degli scioglimento dei ghiacciai anche antartici,  col andare del tempo aumenteranno gli alluvioni, le bombe d'acqua alterante ovviamente a momenti di fortissima siccità, con la conseguenza che tutti i mari si alzeranno di livello anche di parecchi metri, poi ci sarà anche un effetto collaterale sulla vita dei vegetali, per non parlare degli animali e uomo.  


In rete si trova ovviamente di tutto e di più e il contrario di tutto, chi dice che è vero chi dice che è falso, ma quello che è certamente vero che ci sono, lo hanno anche detto dichiarato e tutti le vedono tutti i giorni, certamente bene non fanno perchè il bene è quando l'atmosfera è tersa e pulita, quello è bene, il resto, tutto il resto è sempre male qualsiasi cosa sia all'infuori della natura stessa, anche l'esplosione di un vulcano non è bene ma quello rientra nel processo naturale, questo non è processo naturale.



  Un lento inesorabile avvelenamento.

Allora l'unico modo per liberarsi dai metalli pesanti è quello di assumere delle sostanze dette chelanti che hanno la proprietà di legarsi con i metalli pesanti o in eccesso, e portarli fuori dall'organismo, con le urine o con le feci, i più noti sono EDTA sodico, la Zeollite, ed altri, anche cure con alcune piante sono ottime per depurare il fegato e aiutare di liberarsi di questi metalli pesanti, ma non ci sono solo i metalli pesanti nelle scie chimiche , ci sono anche materiali genetici che vanno ad alterare i nostri organismi e le piante e gli animali, quindi un alterazione geo-biologica a livello planetario, a quale scopo? Trasformare l'uomo in cosa? Ucciderlo senza ombra di dubbio. E i piloti stessi sono i primi a respirarne in quantità considerevoli dato che l'aria viene aspirata dagli aerei per immessa nelle cabine, quindi sono i primi ad ammalarsi. Per non parlare del tentativo di creare e controllare il clima è più che evidente, oltretutto irraggiamento di radiazioni ad altissima energia e trasmissioni di segnali e conversazioni ad onde non udibili, dalle orecchie sicuramente, ma certi cervelli molto evoluti le sentono.

link tra i tanti preso a caso (qui)


domenica 7 aprile 2019

Cos'è realmente l'islam?

ISLAM
È UN ESERCITO
DI POPOLI



Leggevo questo articolo (QUI) e mi sono detto finalmente hanno scritto e hanno compreso il pericolo che viene da quelle terre, non sta nelle gente in se stessa, ma in quello che noi definiamo religione, in quello che i singoli portano dentro di se, in quello con cui si rapportano, cioè l'islam stesso. 
Noi cristiani faccio un grande errore, pensiamo che l'islam sia in qualche modo pacifico, invece non è così, e sbagliamo anche nel dire che è una religione, lo è ed è anche di più, noi sbagliamo a vedere l'islam una religione alla maniera cristiana, sbagliamo non è così che si guarda e si valuta l'islam, noi pensiamo che Islam sia una religione pacifica come il cristianesimo, ma questo non è affatto vero, lo possiamo osservare giorno per giorno, quello che fanno per le strade, quello che pretendono, quello che offendono, come agiscono, contro di noi sul nostro territorio, l'articolo spiega molto bene la questione, noi pensiamo da Cristiani l'Islam invece dovremo pensare e valutare tale religione come uno stato, politico, un ente militare, come scrissi molto tempo fa, non esiste islamico moderato perchè sono una nazione coesa, cioè anche se ogni Mussulmano appartiene a nazioni diverse, ma loro tutti assieme fanno parte di una sola nazione l'ISLAM noi li vediamo come arabi, Siriani, Nigeriani, Iracheni, Iraniani, Pachistani, etc ma in realtà la verità è che l' lSLAM li unisce tutto sotto un unica barbiera sotto un unico simbolo, sotto un unica idea politica, militare, religiosa, culturale, sociale, non esiterà mai un ISLAM realmente religioso alla maniera docile cristiana, ma esiste un ISLAM aggressivo, basta vedere come si comportano nelle trasmissioni con quale imposizione, con quale forza, con quel veemenza, s'impongono sugli altri e come trattano tutti, peggio se si è cristiani, perchè è una struttura militare, MILITARE, l' ISLAM è un esercito che si mostra come una religione partito per conquistare l'Europa in modo diverso, sornione, e gli Europei tutti inebetiti, pensiamo ancora che non ci faranno mai del male, ma questo è falso, come a me personalmente un magrebino mi disse 30 anni fa, "quando saremo in tanti, noi i prenderemo le vostre belle case, noi saremo vostri padroni" e questa idea è l'idea di oggi, la dobbiamo smettere di vedere l'ISLAM come una religione sono un esercito, convinto del loro credo, loro non sono come noi che se anche abbracciamo una religione possiamo fare un po quello che ci pare, NO, loro sono un esercito e se gli ordini sono di ammazzare qualcuno, di invadere di conquistare, di annientare, etc, li portano avanti finché non ci riescono.
L' ISLAM è un esercito, un ordine militare, religioso, l'Islam è uno stato, una nazione, ogni islamico anche se nativo dell'Iraq o della Nigeria o della Francia o dell'Italia in realtà appartengono tutti allo stessa Nazione, all'ISLAM che è il loro vero STATO, che poi sia anche un religione, meglio, che poi sia un centro culturale tutto va bene, per loro, ma la loro mente è quella di soldati, per questo non potranno mai essere moderati, da loro essere moderati è un peccato mortale punibile con la morte, mica come noi, che possiamo essere anche Cristiani tiepidi, o quasi per nulla cristiani o un fritto misto, no Loro sono fieramente Islamici, loro sono soldati, guerrieri guardate come educano i bambini a sgozzare gli animali, senza timore senza paura e la motivazione sta nel fatto che presto sgozzeranno pure noi, alcuni episodi stanno accadendo anche in Italia, noi li chiamiamo pazzi, ma non lo sono, è il loro modo per iniziare la guerra contro l'occidente, prima poco e sporadico e poi sempre di più, finché sarà una guerra vera e propria, e come talune profezie dicono, sarà un massacro, ma gli sciocchi cristiani, occidentali laici, atei non credono e non vogliono vedere, ancora infarciti come siamo nel voler pensare che l'islamico sia solo una pacifica religione, non sono una religione, sono uno stato, un ordine militare, un po come lo sono i gesuiti che curiosamente assomigliano qualcosa all'idea di Islam è forse è per questo che a Bergoglio gli piacciono tanto, vede nell'islam qualche similitudine con i Gesuiti, ma sbaglia, non sono Gesuiti sono mille volte peggio. Le istituzioni religiose occidentali, gli stati stessi non devono considerare l'ISLAM un pericolo marginale devo vederlo per quello che è, nella sua vera natura di STATO che sta INVADENDO tutto il MONDO, tutta EUROPA non sono buoni e calmi vicini, covano e radicalizzano, convertono i cristiani a mussulmani, con il terrore, con la paura, ed infatti tempo addietro i giovani italiani hanno detto noi siamo pronti anche a cambiare, questo è quello che l'ISLAM aspettava questo è quello che voleva, che il mondo dei giovani spaventato abbracciasse la loro cultura, la loro idea militare e religiosa.  Ma l'Europa non ascolterà, la chiesa cristiano nemmeno, il popolo terrorizzato non prenderà posizione, per cui tutto andrà come profetizzato, saremo massacrati, ve ne accorgerete quando sarà troppo tardi e non avremo più la forza pere far nulla, già siamo rammolliti, inetti incapaci di ogni cosa, indecisi su tutto, non è questione di razzismo, anzi in questo l'Islam è più razzista di noi, loro verso gli altri, allora quello sarà il momento della guerra nucleare, perchè solo con quella ci riporterà l'ordine delle cose, ma saremo tutti distrutti, loro e noi. 

NON ESISTE ISLAMISMO VIOLENTO O NON VIOLENTO 
O RELIGIOSO E NON MILITARE
L'ISLAMICO È SICURO DI SE PERCHÉ SONO GUERRIERI
VENGONO EDUCATI CON UNA CERTA LOGICA, BASTA VEDERE IN RETE COSA C'È COSA SI VEDE, L'INDOTTRINAMENTO CHE SUBISCONO GIOVANI A COSA PORTA.

L'ISLAM È UNO SOLO E NULL'ALTRO, È TUTTO INSIEME

ED UN GIORNO CE NE ACCORGEREMO TUTTI 
E NESSUNO POTRÀ PIÙ FAR NULLA
LA VIA L'ABBIAMO TRACCIATA

E NOI NON VOGLIAMO VEDERE, NON VOGLIAMO RENDERCENE CONTO
FINCHÉ STIAMO ANCORA BENE TUTTO SEMBRERÀ UNA FARSA, MA POI QUANDO REPENTINAMENTE LE COSE CAMBIERANNO LA MUSICA CAMBIERÀ!
VEDRETE!

QUESTO SARÀ L'ESITO


Vorrei solo che i cristiani capissero cos'è realmente l'Islam, per essere pronti per il sacrificio, non siamo noi i violenti, siamo anche troppo accomodanti e pacifici, ma proprio non volgiamo vedere la verità e la realtà delle cose.

Purtroppo non c'è nulla da fare, il destino è quello saremo annientati, sopratutto come occidentali, l'Europa sarà distrutta proprio per colpa della nostra indifferenza e stupidità.

Come volete!

Da oggi in poi non mi occuperò più di ISLAM perchè tanto vedo che nulla si può fare verso un popolo o delle istituzioni che non vogliono ne capire ne agire, per cui eviterò di parlarne, non ha senso anche visto il fatto che tanto so già come finirà.

 E posso dire anche un altra cosa, che i cristiani non sono veramente cristiani , ma solo paurosi che qualcuno vi porti via i vostri soldi, l'orticello, la casa, i vostri interessi e vizi ed affetti, basta! 
Di Dio al Cristiano non gliene frega nulla, questa è la verità!!! 
Cosa andate a fare in Chiesa a prendere in giro Dio? Poveri sciocchi!
Questi sono oggi i Cristiani e tutto sommato se vi devo dire la verità è bene che venga questo tiranno, perchè capirete cosa sia veramente essere Cristiani ed agognerete la libertà persa.

giovedì 4 aprile 2019

FAMIGLIA NON FAMIGLIA!!!



Non mi sono premesso di dire nulla sul discorso del congresso sulla Famiglia altrimenti i soliti noti dicono che porto disgrazia, ma devo essere onesto sapevo che non avrebbe preso una bella piega la questione e avrebbe aperto una marea di opposizioni, anche immaginabili, da parte di quel mondo politico, religioso e culturale, ed estero in opposizione a tutto quello che è fondamentalmente sempre stato, l'aspetto naturale della questione.  Ora c'è da chiedersi dopo la miccia che il congresso sulla Famiglia a Verona ha innescato, se le promesse fatte dalla politica Salviniana o di centro destra, verranno mantenute perchè come sappiamo è facile oggi dirsi a favore e domani bisogna realmente capire cosa effettivamente la politica farà, perchè è indubbio che questo congresso abbia scatenato la fine del mondo, tra i sostenitori della famiglia naturale, uomo-donna e chi invece sostiene quasi esclusivamente la famiglia artificiale, si la chiamo così per distinguerla da quella naturale-naturale dalla quale tutti noi, anche chi vive situazioni di artificiosità sono nati, perchè cari signori obbiettivamente che gli uomini o le donne vivano rapporto strani, misti o naturali ma tutti noi usciamo dal ventre di una donna e nasciamo per mezzo di un uomo per cui per quanto ne possiamo dire ma la famiglia naturale in un modo o nell'altro ci deve essere, è ovvio, connaturalo e logico, non si potrà mai arrivare ad una famiglia che produce figli normali, tra due uomini, o tra due donne senza l'intervento dell'uno o dell'altro la scienza per quanto sia oggi avanzata ma non è in grado di produrre una nascitura normale da un uomo senza una donna o viceversa. 

Dal punto di vista politico abbiamo che Salvini vuole dar il contentino al popolo, specialmente a chi è di area cattolica, sempre che poi ci riesca e non faccia dietrofront o si ridimensioni; mentre di Di Maio, opponendosi al tale idea sta tentando di risalire la china ovviamente accaparrandosi i voti delle famiglie miste e a dir la varietà mi chiedo, quanti sono gli Italiani di oggi che sono propensi per le famiglia miste? 

Ma basta vedere che nella società di oggi molti uomini sposati e anche donne hanno rapporti con altri del loro stesso sesso e questo fa capire che nella società non solo Italiana, ma mondiale , la tendenza è quella alla perversione, per  cui il numero vero di coloro che sono propensi per tale direzione è in aumento, perchè la trasgressione, oggi è al primo posto. Per cui temo che alla Europee il centro destra potrebbe aver qualche problema. Piuttosto Salvini si dovrebbe chiedere se per caso non vincerà, cosa accadrà? Sempre si arrivi alla Europee. Che non faccia l'errore di essere eccessivamente sicuro, la troppa sicurezza frega sempre. 


Quello che da maggior scandalo è la posizione farisaica della chiesa di oggi, che invece di sostenere la famiglia naturale-naturale sostengono una famiglia mista o artificiale, spingendo queste famiglie artificiose, a preme sulla società affinché essa, eserciti la sua pressione per ottenere da parte della chiesa stessa il riconoscimento delle coppie di fatto non naturali, come se fossero naturali. Lo scandalo lo da proprio la chiesa, che si sta ribellando alle leggi che Nostro Signore Gesù Cristo pose  come base per la vita e per una sana famiglia simile alla famiglia eterna, visto che la S. Ruah è lo stesso Spirito Santo è la sposa, madre e figlia di Dio, ma questa chiesa, sta già disconoscendo il Suo Dio, Gesù il Cristo e mostra il suo volto ribelle, non accetta più le sue leggi e le sue parole, preferisce assecondare il mondo della lussuria, in cui essa stessa sta affondando e condanna coloro che sono nel giusto, ma oggi dire chi è nel giusto per questo mondo è un rebus.

La chiesa ha perso il lume della ragione, non sa neppure più dove sia la logica, non vuole più essere comandata da Cristo e non vuole più sottostante a Dio, vuole solo essere libera di pensare e agire nel modo in ci ritiene più opportuno, che essa pensa sia meglio per se stessa, non per il mondo. 

La cosa assurda è che gli esseri umani che si son creati una famiglia parallela, artificiosa, non totalmente naturale, mai completamente stabile, pretendano di essere riconosciuti dalla Chiesa, o meglio dire da Cristo stesso, perchè in realtà costoro pretendono il riconoscimento non dalla chiesa come istituzione, perchè sanno bene che non vale una cippa in questo momento, ma da Dio vogliono ottenere di essere riconosciuti. A questo punto posso dire che Cristo che è Dio non riconoscerà mai e poi mai, ripeto MAI, una famiglia che sia diversa, da quella che Egli creò in origine; che poi questa chiesa post-conciliare se ne freghi di quello che Dio e il suo Cristo hanno deciso, queste sono loro decisioni e chi le emana si prende la responsabilità di quanto afferma, innanzi Dio; se costoro pensano di poter ingannare Dio, si sbagliano di grosso, l'uomo è ingannabile, ma non Dio, che legge  le menti. 

Ma da quello che si vede ogni giorno, la chiesa asservita a Satana, perchè oramai è più che chiaro che sia così, tutti anche coloro che si sono già posti dalla parte di questa confusione religiosa, voluta, sanno che dietro non c'è Dio ma colui che è ad esso ribelle da sempre, Satana.

Credo però che la società moderna laica, atea, stia facendo un grosso errore, mi chiedo ma perchè mai volete a tutti i costi che sia Dio a riconoscervi, quando sapete benissimo che non avverrà mai e poi mai, nessun suo vicario o apostolo potrà mai e poi mai, decidere diversamente, anche se lo facesse le sue parole non valgono nulla  e sono vuote, come un bicchiere vuoto, non solo un pontefice che decidesse contrariamente alla volontà del suo Dio cioè Cristo stesso, si pone totalmente contro Cristo stesso, per cui è da Cristo stesso sollevato da tale autorità, la perde in toto, cioè in parole povere perde totalmente il potere che Dio gli ha dato e qualsiasi menzogna che i teologi, studiosi di parte si inventano per giustificare che il potere ce l'ha lo stesso, sono menzogne, balle, frottole. 

Dicevo se gli uomini vogliono farsi una famiglia con altri uomini o tra donne dello stesso sesso, se vi volete spostare una formica o con le rane o con gli squali, lo potete fare laicamente o paganamente, ma non potete ne pretendere, ne chiedere, che Dio, il Cristo di Dio vi benedica, perchè qualunque prete abbia fatto o facesse un operazione del genere, vi dico chiaramente cosa Cristo  mi disse a tal proposito:

"qualsiasi atto sacro(matrimonio) operato da un mio ministro, che opera contro la mia volontà, non riceverà una benedizione ma una maledizione" quindi, con tutte le conseguenze che tale azione porta.

Per cui se gli uomini non temono la potenza di Dio, la responsabilità di tale matrimonio o altro realizzato  per mezzo dei ministri di Dio, ricadrà non solo su chi ha voluto tale unione sacrilega, ma anche e sopratutto su chi l'ha permessa, quindi il prete e colui che sta sopra di esso, fin all'ultimo grado.

Il mio consiglio è che gli atei, i laici, i pagani, gli idolatri e coloro che appartengono ad altri culti e tutti coloro che sono fuori dalla chiesa di Cristo, facciano della loro vita quello che vogliono, Dio non si opporrà alla loro volontà e libertà, li lascerà fare; ma non pretendano poi di essere da Dio riconosciuti ne da esso salvati, perchè ciò non avverrà, se non che, costoro si convertano o tornino a Dio prima della loro personale fine, che nessun uomo sa quando sarà. 

Da ciò si comprende che ogni uomo, donna o animale è libero di agire per se stesso come crede, ma non nella volontà di Dio, se i Cristiani sono di Dio, devono dimostrarlo senza temere di essere richiamati o accusati da nessuno, ne additati; se il cristiano è tiepido si decida da che parte stare, il tempo è in fermento, le cose sono in evoluzione e la natura si scatenerà ancora più energicamente contro l'uomo e le sue città, la siccità sarà più tenace e grande, e i nubifragi distruggeranno la fondamenta della terra, dove sono ancorate le città, tutto avverrà perchè l'uomo si è opposto al suo creatore e salvatore e per il male che l'uomo, riversa sul mondo.

Un altra cosa, che è emersa dal congresso sulla famiglia, tecnicamente nessuno scienziato può dire che l'interruzione di gravidanza non sia un omicidio, perchè nel momento in cui un essere nasce e cresce nel ventre di donna, e questo ha un cuore, ed esso batte , l'essere è vivo, visto che il suo cervello lavora per far battere quel cuore e far sviluppare quel corpo e se stesso, potrebbe quel figlio non aver una tale coscienza in se, ma essendo esso stesso vivo, perchè in esso circola sangue non delle madre, ma suo proprio, esso è un essere vivente a se stante dalla madre, quindi con tutti i diritti di un essere proprio, per cui quel feto è vivo, interrompere la gravidanza, è attuare un omicidio di un innocente. 

Oggi giorno si dice che in Italia non ci sono molti bambini italiani, ebbene si potrebbe risolvere facilmente la questione, se le madri non vogliono tenere i proprio figli per tutte le motivazioni che possono esserci; dopo il parto il bambino diventa subito adottabile, sapete quante famiglie italiane ambiscono un bambino italiano? Ebbene si interrompa la legge sull'aborto e vedrete in quanto poco tempo la nazione tornerà a cresce in popolazione, senza bisogno di dover importare dall'estero "inseminatori" estranei alla nostra nazione, come vorrebbe il "bravo" Bergoglio, questa non è una questione di razzismo, ma semplicemente di non essere e non aderire a coloro che si macchiano di omicidio, che tale è. Tecnicamente è un omicidio, che poi le leggi atee di questo paese abbiano sancito diversamente è un altro discorso, ma innanzi a Dio questo è un omicidio, se qualsiasi cristiano accetta tale cosa, non è cristiano è totalmente fuori dalla comunione dei cristiani, e fa peccato gravissimo, e se gli uomini di chiesa permettono alle donne o agli uomini che hanno preteso e voluto tale pratica e li giustifica, la chiesa(gli uomini) fa peccato mortale verso Dio ed essa stessa viene sconfessata.

Quindi riassumendo,  noi viviamo come esseri umani due realtà quella laica o atea della società in cui siamo innestati, nella quale le leggi di questa società ci comandano di attuare delle cose e ci chiedono di adempiere a delle realtà e quella del culto in cui crediamo ognuno secondo il suo credo, segua quanto il suo credo gli comanda. Quindi ci sono due realtà e per certi versi tali realtà si scontrano, ovviamente ognuno segue quello che si sente di fare, nessuna società moderna può imporre ad un suo partecipate o suo membro, di far qualcosa contro la libera volontà dello stesso, per cui se i maschi o le femmine vogliono vivere una vita come gli pare, nessuno glielo può vietare, ma altrettanto non potranno pretendere di essere riconosciuti dalla fede che altri professano, perchè questo è illogico.

Esempio: se un cristiano credente vuole accompagnarsi liberamente con un altro suo simile dello stesso sesso, o animale, pianta che sia, se sta alla fede in cui crede, non può farlo, se lo fa si pone fuori dalla fede cristiana, per tale ragione non può e dico non può, ricevere nessun sacramento, ne comunicarsi e se il suo rappresentante vicario dice il contrario esso stesso fa Anatema!


Come tutte le cose, che vanno contro la volontà e i desideri malsani di un mondo che sta crollando, ovviamente tutto ciò non prenderà mai più la retta via, se non dopo un ritorno al passato.

domenica 31 marzo 2019

Mark Zuckerberg : CONTENUTI DELLA RETE PERICOLOSI







Mark Zuckerberg: "nuove regole per proteggere il web dai contenuti pericolosi”



Intanto prima di tutto bisogna capire cosa s'intende per pericoloso, e sopratutto per chi? 

la pericolosità è sempre riferita a qualcosa che può cagionare danno ad altri, ma il problema è che se limitiamo la comunicazione, limitiamo pure le possibilità di sfruttare questa comunicazione per aumentare la possibilità di difesa; da un lato è positivo diminuire questa pericolosità dall'altro però non si verrà mai sapere chi è il facinoroso di turno, per cui bisogna capire, se è veramente utile restringere la possibilità a taluni di esprimersi o di postare materiale pericoloso, e capire cos'è pericoloso, certo che i software in tempo reale che bloccano di fatto la pubblicazione di materiale pericoloso, sono sicuramente utili, il problema è capire cosa sia utile da cosa non lo sia; bisogna capire quanti campi d'azione deve coprire questo aspetto. 

I contenuti pericolosi, possono essere diversi a seconda di cosa s'intende per pericoloso: 

il terrorismo certamente è una fonte di pericolo, ma bisogna capirsi cosa s'intende per terrorismo e quanti aspetti copre e sopratutto se per un soggetto è terrorismo parlare di un argomento rispetto ad un altro, perchè ognuno intende terrorismo a seconda di quello che gli garba di più o a seconda del suo interesse proprio, cioè dove vuole portare e condurre la società.

Quindi il pericolo mediatico è di tanti tipi, il puro terrorismo fatto da coloro che spargono notizie e contenuti atti ad offendere o a creare fisicamente i presupposti per un azione fisica cioè malevola contro un soggetto o una società. Poi abbiamo il terrorismo di tipo psicologico, che induce la società o singoli a comportarsi in modo illogico, o a far azioni sconsiderate contro altri o contro se stessi, ma in questo caso, anche la pubblicità ingannevole che molti nella nostra società usano, per arricchirsi , è sicuramente un problema non da poco, ma ciò sicuramente non verrà limitato perchè è l'essenza del commercio, cioè fregare la gente, in tutti i modi, e anche chi è insospettabile lo può fare, per interessi superiori o di stato, l'inganno è oggi il primo promotore di ricchezza, come lo è sempre stato, ma nella nostra società far apparire vero quello che è falso, è il primo obbiettivo dei potenti. 
Le società di rating per esempio potrebbero essere considerate dei terroristi del web dato che con le loro parole, studi, etc possono manipolare le intenzioni e le economie degli stati, per cui anche costoro agiscono in modo terroristico, se un agenzia di questo tipo sotto il controllo di un potente, chiunque sia, può fornire dati falsi per il controllo di una nazione facendo apparire che la stessa stia avendo grosse perdite, al fine ultimo di indurre la popolazione ad azioni sconsiderate, per cui da ciò si comprende che molti sono gli autori in questa società moderna capaci di produrre terrorismo, potremo dire che il pericolo viene più dai piani alti, che da quelli bassi, infatti il danaro controlla il mondo e chi ne ha di più controlla di più.

Altro aspetto dei pericolo che la rete cela c'e ne sono un infinità, per esempio: 
La pornografia può essere pericolosa, sotto molti aspetti, ma oggi giorno non si valuta più tale cosa cosa come pericolosa, anzi pare che si vada nel verso contrario, permettendo ogni genere di pornografia a qualsiasi età, invece pare che quello che un tempo veniva considerato non pericoloso ed anzi positivo oggi è visto come altamente pericoloso, e parlo di tutti quegli scritti che inneggiano ad un religione monoteistica, invece la tendenza di oggi è il politeismo e l'ateismo.  Infatti da quello che vedo oggi si tenta di limitare i contenuti di natura cristiana a favore, di contenuti di natura islamica, di altre religioni e di occultismo.

La pericolosità della rete, nell'informazione disinformazione chi stabilisce quello che è vero da quello che non è? Sempre i soliti, ovviamente sopratutto chi non ha interesse di divulgare una certa verità o la Verità, per cui è ovvia la manipolazione ad ogni ordine e grado, per cui si comprende che verrà attuato un vaglio solo verso coloro che sono inopportuni per la rete o meglio dire che non cadono sotto il controllo di altri, o meglio dire sotto le leggi imposte e volute dagli stati o dal sistema, visto che attualmente si sta abbrancando sempre più, il globalismo che un giorno non lontano la farà da padrone in questo mondo. Quindi le leggi non saranno eque come tutti noi vorremo, come la logica giusta comanda, ma saranno eque secondo il pensiero dominante o di coloro o colui che dominerà il mondo.

Bisogna capire cosa s'intenda per terrorista oggi, perchè da quello che sta venendo a galla, pare che il vero terrorista sia il cristiano, pacifico che parla dietro ad un monitor, e non l'islamico terrorista che ammazza la gente o la terrorizza mediante il web, gradatamente sta prendendo sempre più piede questo pensiero dominate imposto appunto da un certa parte della società.

Tutto il divenire attuale, ci mostra come la società sta evolvendo o forse meglio dire involvendo, visto che stiamo subendo un involuzione voluta e portata avanti dai potenti di turno ed atta a portare la società verso un epilogo, drammatico.  Quindi queste regole servono veramente per diminuire la pericolosità del Web, oppure servono per impedire a taluni di comunicare un pensiero diverso da quello che i potenti di turno vogliono? Molto più probabile.  

Certamente con la scusa di diminuire il terrorismo di vera matrice terroristica che vi è in rete, si diminuirà anche quello che terrorismo non è, questo senza ombra di dubbio, visto che gli ordini sono di un certo tipo, per cui la società deve rispondere a questi e portare avanti queste logiche. 

Quindi mi chiedo quali possano essere le leggi limitanti, cosa?
Non credo che una società che si basa sull'inganno limiti l'inganno, semmai lo promuove e lo cela meglio, proprio usando le leggi per limitare altri soggetti pericolosi capaci di snidare l'inganno.

Quindi la proposta di Mark Zuckerberg è volta a tutelare la società o occultare l'inganno? 

Quando la rete non vi era, i terroristi che agivano contro la società era molto più difficile catturali, mentre ora con l'uso della rete tutto diviene più semplice, per cui la limitazione potrebbe essere positiva da un lato, ma anche negativa, bisogna pensare bene a quello che si fa.

Direi che più che limitare l'espressione del pensiero umano sia necessario limitare e impostare controlli più sofisticati e software che controllano meglio e tracciano l'utente più che limitarne le possibilità espressive. Anche perchè la rete da la possibilità di creare nuove professionalità e anche invenzioni, basta guardare cosa youtube sforna, per cui credo che non sia bene limitare, certo ci sono tante bufale, ma purtroppo è la società che avendo smarrito i suoi valori sforna di tutto e di più.

giovedì 21 marzo 2019

SIAMO PROSSIMI ALL'ESTINZIONE PER NOSTRA INERZIA



Riflettevo su uno dei problemi che oggi affliggono il mondo e che forse lo determinano e crea altri problemi collaterali ed influenza negativamente tutto il sistema sociale, parlo precisamente della prostituzione ad ogni livello che ha portato questa europa a voler inculcare ai più piccoli cose aberranti come il voler trasformate i piccoli in maniaci, una cultura non fatta nel rispetto del bambino, non per tutelarlo dai mostri, ma per farlo divenire esso stesso un mostro, per distruggere la sua fanciullezza, la sua purezza, per corrompere i suoi sogni innocenti, oscurare e terrorizzarlo nel suo modo di essere, facendolo divenire appassionatamente sostenitore di un atteggiamento perverso tipico dell'adulto, ma di un adulto malato. Infatti questa legge di cui si è fatto negli ultimi anni, una vera dottrina, si fonda proprio sulla perversione che una parte del mondo, ha spinto il restante ad accettarla causa anche la privazione di ogni diritto, di ogni lecita e logica volontà nel bene della società. 

Ebbene come curare queste defezione imposta dalla casta dominante del mondo definita da Putin rettiliana eufemismo per non dire demoniaca o posseduta perchè in realtà costoro sono proprio questo, malati da satana. Se vogliamo tangibilmente almeno noi Italia tornare ad un società equilibrata, bisogna assolutamente adottare politiche restrittive, ma senza uccidere nessuno, senza priva del diretto alla vita a nessuno, l'idea di Salvini di riaprire le case chiuse ottima, per lo meno si toglie dalle strade questa prostituzione a ciel sereno, che rende il nostro paese uno squallore, ma questo non basta per combattere e tutelare l'innocenza dei bambini almeno quelli più piccoli, bisogna assolutamente ridurre la prostituzione visibile sulla rete internet, è questo il grande e dilagante male che c'è ovunque, ma questo non basta bisogna ridurre gli spettacoli televisivi a qualcosa di decisamente più decente, è diventato stancante vedere mattina e sera sempre continuamente uomini e donne ovunque mostrare tutto e di più, la televisione è diventata un carnaio, senza senso, si vede oramai solo quello. Tempo fa, Vittorio Sgarbi solleticato dalla maliziosa D'Urso, ha risposto a lei come era giusto, dicendole che si vedeva tutto quando si muoveva specie da seduta, e facendole vedere anche cosa. Io credo che se vogliamo recuperare una certa serenità mentali bisogna imporre una certa logica restrittiva alla TV e alla rete internet eliminare almeno 50% di quello che è perversione in rete, anche se oggi quello che tira di più è proprio questo, mostrare quello che un tempo non era mostrabile. Se oggi si mostra ancora con un minimo pudore le parti intime di donne e uomini, domani fra non molto tempo, anzi veramente poco, diverrà normalissimo mostrare anche l'osceno, tanto ormai, la rete internet ci mostra uno spaccato del "diversamente utile", del gay, del perverso ormai chiaramente accessibile a tutti, non c'è neppure più bisogno delle scritte vietato a minori di 18 anni, perchè tutti qualsiasi bambino può accedervi, c'è assolutamente bisogno di ritornare ad un sano oscurantismo, se vogliamo rivedere il sorriso nei nostri bambini, che devono rimanere con la loro candida innocenza. Per cui dobbiamo è nostro preciso dovere togliere loro, certe cose, specie atti di un oscenità unica, a che serve smaliziarli, fin dalla culla? Cosa posso capire costoro del sesso e delle sue applicazioni? Oramai la società è animalesca, ormai la società è uno schifo immondo, una fogna a ciel sereno, siamo così perversi che cerchiamo la perversione, nulla ci fa più orrore, non vediamo altro che sesso, culi, tette, piselli al vento, e i discorsi sono tutti incentrati su quelle cose, la gente è sempre più versa, i pensieri del popolo sono sempre quelli, siamo spinti da una classe perversa a essere nauseantemente perversi, fino a toccare le follia più pura, ci decidiamo di fare qualcosa, vogliamo arginare il problema, oppure siamo così dentro a tale logica che non abbiamo neppure più la forza per rialzarci, e attediamo impassibili come amebe il nostro ineluttabile destino, come inebetiti da un sistema di morte aspettiamo che tutto si evolva verso la morte di questa nostra era, perchè questo da l'impressione, che stiamo e vogliamo che tutto sia corrotto, che tutto sia annullato, annichilito, ridotto alla schiavitù l'uno dell'altro. Se un tempo vi era la schiavitù delle persone diverse di colore, adesso siamo noi schiavi del sistema, siamo noi schiavi di una realtà di cui non siamo più in grado di liberarcene o perchè non vogliamo o perchè siamo diventati viziosi della stessa, ogni giorno che passa, si tira fuori dall'animo umano le sue più profonde smanie, le sue più turpi angosce, le sue orribili passioni, le perversioni più oscene, stia arrivando a creare sulla terra intera Sodoma e Gomorra ma al massimo della follia personale e collettiva. Ma allora cosa vogliamo fare, lasciar che la società moderna precipiti causa questi orrori, causa di un mondo che vuole morire, o di ci lasciamo dominare da una religione, barbara, retrograda che ci porterà a distruggere tutto di noi stessi, delle nostre famiglie, della nostra cultura che abbraccia la morte del diverso, che annienta ogni cultura, che distrugge la voglia di vivere, che oscura menti e che desidera solo sangue e vendetta, questa non è una regione è Satana, è perversione dello spirito, è morte delle coscienze, che annulla una società moderna e colta, è la schiavitù e l'oppressione anche del diverso a favore della schiavitù di tutti, cosa vogliamo farci dominare da popoli barbari che ci stanno dominando con il terrore? Questo è Islam, non c'è al mondo una religione peggiore per dominare l'Europa, per distruggerci nelle nostre libertà, non si insegnerà più musica, non ci saranno più concerti di lirica, di musica pop, di musica Rock, di music metallara, etc, non ci sarà più nulla, una cultura dove i bambini saranno schiavi adulti perversi, dove la donna non vale più nemmeno un soldo bucato, venduta meno di cammello o di pollo, dove la perversione è all'ennesima potenza, e noi ci siamo adattando a costoro per cosa, per distrugge tutto quello che siamo? 


Quando un governo non conosce la via della vera giustizia, della verità, dell'amore per il prossimo, quando la giustizia si è persa nei meandri delle proprie perversioni, quando una religione ha smarrito le retta via, l'unica cosa sarebbe veramente una guerra totale, così per lo meno, tutto poi ritornerà alla sua origine naturale, ma arrivare a tale decisione, è da pazzi, da folli, uccidere un mondo per riportarlo ad un normalità, è da folli, ma se non facciamo nulla sarà proprio così, e così le potenze del mondo troveranno il motivo per eliminare gran parte dello stesso, con ogni sorta di ideazioni che conducono alla morte di intere popolazioni, si sopprimeranno i giovani, i vecchi, ed infine gli inutili i chi non produce un reddito per se stesso o per il sistema, è già questa la strada che stiamo percorrendo, e nessuno si accorge che è la strada che ci porterà all'estinzione di massa, perchè questo avverrà, quando tutte le strade dell'orrore umano saranno state contemplate allora l'uomo ucciderà se stesso in un atto di disperazione e follia estrema, dandosi in massa la morte. 

Vedo che non c'è coraggio nemmeno nei governi di voler arginare per non giungere ad estreme conclusioni, vedo che si lascia tutto, al caso e al caos, ci si fa dominare dalla non cultura, dalla perversione e della smania di essere noi stessi simili al modello che da lontano ci impongono, questo atteggiamento è da pazzi, malati mentali, cosa vogliamo fare? Molto probabilmente le mie parole cadranno nel nulla come ho scritto ancora tempo addietro, perchè la logica di questo sistema perverso, vuole giungere e vedere la sua fine e così la sua fine verrà, voluta e desiderata da tutti che sono immobili innanzi alla distruzione che avanza, vogliamo provare il diverso, vogliamo provare quello che non abbiamo mai vissuto prima, ma ci c'è qualcuno che ragiona o sono uno dei pochi che lo fanno? Nessuno vuole far nulla, nessuno vuole veramente disfarsi di questo modo di pensare e ragionare, nessuno, vuol salvaguardare nemmeno il bambino, ne il giovane, ne l'adulto, ne il vecchio, vogliamo solo vedere il bene personale e del prossimo se ne fregano tutti, un totale disinteresse, vedi ammazzare una persona ti gira dall'altra parte, vedi una rapina scappi, invece di far qualcosa, se cerchi di difendere qualcuno ti incarcerano, se ti difendi non lo dovevi fare perchè dovevi farti ammazzare, cioè signori rendiamoci conto della follie di questo mondo, di questa società, oggi tutti sono inutili, il prezzo della vita umana non conta più nulla, siamo carne per vermi, inutili esseri umani in attesa del loro destino, della loro morte, noi stiamo correndo in bocca al lupo per essere divorati e se nessuno cambia, nessuno cerca di alterare quello che taluni da lontano manovrano, allora posso dirvi che la nostra fine sarà prossima, e tutto verrà quello che antiche profezie hanno raccontato. 

Ahimè vedo che tutto sarà proprio così, chi può fare non fa, perchè non ha il coraggio di fare, quando una parte di uno stato è immobile e annichilirà su altri poteri nello stato stesso, bisogna aver il coraggio di divenire anche despoti per arginare la distruzione della propria patria, ma come ho già detto e mi ripeterò non c'è ancora chi lo può fare e chi ha il coraggio di imporsi su questo mondo che è destinato alla sua distruzione. 

Quando l'uomo perde i valori di una società umana e colta e la fede nel suo Dio, perde tutto, l'unica cosa veramente è la morte di quel popolo ed è questo quello che si arriverà. 

Allora perchè preoccuparsi dei bambini, non ha senso, perchè dannarsi di non accettare l'islam non ha senso, perchè allontanare la perversione, non ha senso, perchè non abbracciare il satanismo, non ha senso, perchè non cacciare dai cuori e dalla cultura Cristo, non ha senso, ecco questo perde di senso, se si vuol distruggere in noi tutto questo, abbracceremo il divenire e faremo della nostra vita uno scempio, saremo presi dalle follie del mondo, adotteremo quello che i potenti vogliono e lo stiamo già facendo, diventeremo assassini, rinnegheremo i nostri valori e nulla avrà più senso di esistere, ma alla fine cosa avremo ottenuto? NULLA!!! SAREMO PROSSIMI ALL'ESTINZIONE.

mercoledì 20 marzo 2019

ALLARME INONDAZIONE PIANURE ITALIANE




Qualche giorno fa il CNR Italiano ha lanciato un ulteriore allarme abbastanza preoccupante per la futura prossima inondazione delle coste Italiane, a quando non si sa esattamente, però costoro asseriscono che dovrebbe avvenire prima del 2100, ma forse potrebbe addirittura avvenire in tempi molto più recenti e per cause inaspettate. Costoro hanno stabilito l'inondazione del mare, sulle coste e pianure con svariati studi, che avrebbero comprovato la possibilità di questo evento, come viene descritto in questi link che qui sotto riporto.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lallarme-degli-scienziati-litalia-annegher-questa-mappa-dimo-1260566.html

http://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/italia-sott-acqua-venezia-cagliari-cos-mare-inonder-italia-114367.htm

http://www.meteoweb.eu/2014/02/italia-sottacqua-fra-100-anni-ecco-la-mappa-disegnata-da-un-sito-britannico/260788/

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/20/la-mappa-delle-inondazioni-i-comuni-a-rischio-entro-il-2100-litalia-potrebbe-perdere-oltre-5mila-km-di-pianura/4491093/


Ma prima di costoro io lo avevo già previsto profetizzato proprio nelle mie profezie, pubblicato nel agosto del 2013, 
https://boanerges537.blogspot.com/2013/08/apparizioni-e-visioni-apocalittiche.html

Curiosamente Dio ci manda a vivere in un posto un po alto ad appena 150 metri sul livello del mare, un luogo tranquillo in mezzo alla campagna trevigiana. Ma guarda un po corrisponde a molte delle cose che vidi un quella apparizione e questo fu una sorpresa quando mi accorsi che la località era identica ad un posto dove vivevo prima a Padova, al che capii che il Signore ci voleva salvare, e questo mi ha anche fatto capire che l'inondazione, come l'invasione viene da est, e che tutto sarebbe accaduto in un tempo molto più ravvicinato di quanto ora la scienza ha stabilito, forse 100 anni sono troppi.

I CRISTIANI DIVENTERANNO PERSECUTORI DI ALTRI



Le folli idee dei giustizieri cristiani che credono che con la morte si possa eradicare dalla società queste tendenze insite nella mente umana di tutto il mondo! L'articolo qui sotto ci mostra le volontà di un congresso di pazzi, non lo posso definire in altro modo, mi chiedo come la magistratura non pensi di intervenire con simili propositi ed idee. Questi soggetti sono da rinchiudere ne manicomio.


Fonte articolo: Pena di morte ai gay e aborto «cannibale». Le idee estreme al Congresso delle Famiglie


Verona (29-31 marzo) via al World congress of families. Sul palco anche Salvini ed il ministro Fontana

Il Congresso a Verona, con il patrocinio di Palazzo Chigi

Il Congresso mondiale delle Famiglie si terrà al Verona dal 29 al 31 marzo: è promosso da sigle pro life e anti-Lgbt (come Generazione Famiglia, Comitato Difendiamo i Nostri Figli, ProVita Onlus, CitizenGo), oltre ad associazioni cattoliche integraliste, ortodosse ed evangeliche, tutte unite dalla promozione dei valori cristiani, la contrarietà all'aborto, la condanna dell’omosessualità, la battaglia contro la pornografia ed una visione restrittiva dei diritti e del ruolo della donna. Dopo le polemiche sulla concessione del patrocinio di Palazzo Chigi, il premier Giuseppe Conte ha negato che fosse stato dato. Comunque sia, il logo del governo è rimasto sul sito della manifestazione. Parteciperanno il vicepremier Matteo Salvini, oltre al ministro Lorenzo Fontana e al senatore Simone Pillon, che sono promotori del Congresso.

Il logo con il patrocinio di Palazzo Chigi sul sito della manifestazione.


Neppure Gesù Cristo Vero Dio, ha mai condannato a morte nessuno, ne omosessuale, ne prostituta, ne chi ha abortito un figlio, per quanto la legge di Dio sia severa su tali condizioni umane, ma un conto è la giustizia di Dio dopo la morte del soggetto, ed un conto è la giustizia degli uomini che credendo di liberarsi da queste perversioni, annientando una vita, di cui nemmeno loro posso sapere quale sorte Dio ha destinato a costoro, non possiamo noi esseri umani sostituirci a Dio stesso. Dio non lo vuole e non l'ha mai comandato ad alcun uomo, anzi nell'episodio della Maddalena, ci mostra una cosa che noi non avremo mai fatto, la sua Pietà verso costoro, affetti da una perversione della mente o dell'animo, dicendo a chi voleva condannarla alla flagellazione, "Chi di voi è senza peccato scagli la prima pietra" Ecco dico a costoro, e voi prima di condannare vi siete ben guardati dentro cosa siete e cosa siete stati?  Nessuno di costoro che hanno partecipato a tale congresso si è posto questa domanda, nessuno si è chiesto se era giusto il pensiero che andavano affermando, ma pieni di livore e giustizialismo avete espresso un pensiero satanico, non vi è passato per la mente neppure un barlume di umanità, non facciamoci prendere dalla follie che vengono dalle folle inferocite, non facciamoci giustizia da noi, colpendo chiunque pensiamo abbia questi problemi. Nella società di oggi ci sono uomini e donne sposate che hanno queste tendenze e perversioni, insospettabili, che si celano dietro il titolo universitario, o la posizione sociale, ci sono geni che lo sono, come anche preti, e di questi giorni mesi, ed anni, che la chiesa si è resa ridicolo innanzi al mondo per la sua perversione, perdendo di fatto credenti, che invece di credere in un Dio si affidavano alle parole erronee di uomini facendolo diventare dei, così gli dei umani son caduti miseramente svelando le loro perversioni.
Ci sono anche soggetti che non lo sono affatto, ma che per invidie vengono classificati così, cosa vogliamo fare ammazzare tutti, coloro che si ha anche un vago sospetto che lo siano? 

Non diventiamo peggiori delle bestie, non diventiamo affamati di sangue e di vendetta, solo perchè vorremo difendere i nostri figli, da certi mostri, ci sono altri sistemi per proteggere i figli, che non divenire noi assassini di altri. E vi chiamate anche Cristiani? Ma che cristiani siete, pensate veramente che Dio sia contento di voi, non sostituitevi a Dio, perchè voi non siete Dio, voi non potete far giustizia come Dio, anche perchè se voi uccidete costoro voi sarete uccisi da altri e la punizione per voi sarà l'inferno eterno, anche se le vostre motivazioni potrebbero in un certo senso essere giuste. 

Mi stupisco che Salvini si sia lasciato prendere da simili parole e atteggiamenti, se si dovesse attuare la pena di morte in Italia, per eliminare dalla società questo genere di persone, quanti si dovrebbero ammazzare? Forse 20% della popolazione Italiana, e che non sia anche di più. Da uno studio che ho letto molto tempo addietro, almeno 30% delle coppie sposate o lui o lei sono gay, che facciamo ammazziamo anche questi e i loro figli? E chi li educa, non facciamo soffrire questi bambini per la morte dei loro genitori? O ammazziamo anche i figli, perchè forse potrebbero essere come i genitori!?

Non vorremo divenire anche noi come la Cina , gli Stati uniti, e i paesi arabi, quindi invece di farneticare in simili idee, pensiamo nel far una legge che punisca più severamente costoro e che la magistratura invece di liberare chi non lo merita, faccia valere, la vera giustizia . La politica non deve dar spazio a questi soggetti, anzi dovrebbe  trovare risposte giuste e creare leggi che puniscano e curino questi soggetti e nel rispetto di tutti, altrimenti vi trasformate in un governo di dittatori, invece che essere un governo che mira alla libertà di ognuno nel rispetto anche delle diversità, perchè in Italia non si è mai punita la diversità che è anche fonte delle creatività, molti grandi artisti erano diversamente sessuali, ricordiamo Leonardo da Vinci, se fosse vivo oggi lo avreste ammazzato?
Se si attuano leggi di morte, la gente si sentirà in diritto di farsi giustizia da se, e l'Italia diventerà un Farwest, dove chiunque si sente giudice e giustiziere, non torniamo al medioevo, anche perchè questo modo di pensare da forza all'Islam e molti cristiani potrebbero pensare veramente di convertirsi.                         
"tutte unite dalla promozione dei valori cristiani," questi non sono i valori Cristiani, ma valori Islamici, senza che ve ne accorgete, state abbracciando l'islam, che mette a morte tutti coloro che si pensa possano aver qualunque difetto, qualunque comportamento difforme da quello che è la normalità della società, che non esiste. La società è bella perchè è varia, non pretendiamo di divenire dei robot, ma concretizziamo veramente la parola di Cristo, non facciamoci noi stessi giudici degli altri e condanniamo  coloro che sembrano essere non normali o diversamente normali, quando poi molti  nel loro intimo sono peggiori di altri. 


Scie chimiche e cambiamenti climatici

Oggi riflettevo sulle sostanze chimiche che lanciano in atmosfera mediante i soliti mezzi aerei di tutti i tipi, dai cargo preposti ...