Informativa per il pubblico

Google informa quanto segue, inoltre Ai gestori della rete Blogger di Google, io confermo tutto, solo che non so mettere mano al codice fatelo voi. °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° "Il diritto dell'Unione Europea ti impone di informare i visitatori provenienti dall'UE sui cookie utilizzati e i dati raccolti sul tuo blog. In molti casi, le normative ti impongono anche di ottenerne il consenso. A titolo di cortesia, abbiamo aggiunto una nota al tuo blog per spiegare l'uso da parte di Google di determinati cookie di Blogger e Google, compresi i cookie Google Analytics e AdSense e altri dati raccolti da Google. Spetta a te confermare che questa nota sia effettivamente visualizzata sul tuo blog ed efficace. Se utilizzi altri cookie, ad esempio tramite l'aggiunta di funzioni di terze parti, questa nota potrebbe non essere sufficiente per te. Se includi funzionalità di altri provider, è possibile che vengano raccolti ulteriori dati sull'utente. Scopri di più su questa notifica e sulle tue responsabilità."

martedì 28 giugno 2016

GERMANIA:ITALIA=EUROPA: X?


GERMANIA:ITALIA=EUROPA: X?

PUÒ MAI ESSERE LA GERMANIA PIÙ' DELL'ITALIA?


Una verità che esce da Sgarbi come mai Berlino ha tre volte il turismo di Roma?


A parte l'offesa di Sgarbi, ma è interessante il discorso che fa, e ci dovremo chiedere in senso più vasto come mai la Germania si considera più dell'Italia, ma non era che l'Europa è un paese unico ed unito? O forse ciò non è vero che aldilà degli stereotipi, delle allucinazioni che tutti i capi di stato si sono fatti fin ora, ma la sostanza è rimasta tal quale quella di partenza, che dopo tutto tanto parlare e starnazzare di tutti, l'Europa non è mai realmente nata, perchè effettivamente il fatto stesso che esistano capi di stato per ogni stato, indica che non esiste una sola nazione, ma un insieme di interessi diversi, come è sempre stato, anche prima dell'Unione Europea, dove ogni stato voleva essere sovrano, ed infatti il fatto stesso che la Germania or-ora si consideri la prima della classe, indica che effettivamente e realmente essi si considerino migliori degli Italiani, e lo si comprende come la Merkel tratti Renzi, come uno scolaretto, come un bimbo, tutte le immagini che si trovano nella rete, raccontano un affetto curioso, e strambo, io direi ridicolo, tra due capi di stato, uno che possiede realmente il potere economico dell'Intera Europa e l'altro che è uno dei suoi vassalli, si perchè  anche se tutti i capi di stato si trovano assieme per decretare velocemente la fine della Granbretagna, ma poi ad aver l'ultima parola è solo la Merkel il vero Generalissimo della situazione, e tutti proni ad essa. 
Quindi giustamente Sgarbi dice giusto, perchè Berlino=Germania deve avere tre volte più turisti di Roma=Italia quando l'Italia è dimostrato essere una delle Nazioni più belle ed invidiate di tutto il mondo? 

BELLISSIMA LA POTREMO CHIAMARE LA MASSIMA DEL PRINCIPE.

IL PRINCIPE DEVE ESSERE VIRTUOSO!!!

Chi può dirsi virtuoso in questa Europa, di fantasmi?

Quale nazione ha fatto la scelta migliore per onorare la sua sovranità?
Un regnante deve amare tutta la nazione non solo una parte e deve tener più hai poveri che hai ricchi, dopo tutto è quello gli anziani inglesi hanno fatto verso i loro figli giovani, che evidentemente non eccellono in questo di saggezza e virtuosismo, infatti i giovani spesso sono degli scavezzacollo e spesso si gettano in mille avventure senza essere prudenti, per quello che gli anziani sono sempre più saggi, perchè conoscono i ritmi della vita, cosa che i giovani che vivendo il divenire alla giornata, non hanno. Ben ha fatto il popolo anziano nella loro scelta, tutelare, la sovranità e la libertà dell'Inghilterra, in questa Europa l'avrebbero persa, così come la perderanno tutti gli altri, l'Italia per merito di una costituzione strana, non potrà mai decidere se uscire o no, siamo soggiogati dal più forte, per quanto a noi nessuno ci ha chiesto liberamente cosa realmente il popolo voleva fare, se aderire o no a questa idea Europeista.  Come la grande Svizzera che ha sempre avuto saggezza nel rimanere fuori dalle beghe Europee, ed infatti è la Nazione che sta meglio di tutti, sono i più ricchi del mondo, e vivono come vogliono vivere, in barba a questa strana accozzaglia di popoli che si dicono uniti, ma che sotto sotto si odiano come sempre e si fanno le scarpe l'un con l'altro, prendendosi per i fondelli.  

 Giorni fa c'è stato il ricordo come tutti gli anni, della costituzione della Repubblica Italiana, ma mai una volta che si dica la verità, ormai tornar indietro non è più possibile, ovviamente, gli anziani però ricordano e anche qualche vecchio documentario che qualcuno più sveglio ha avuto l'accortezza seguire e poi documentarsi,  chi a quel tempo vinse veramente quelle famose elezioni, la Repubblica? Ma nooo, il popolo aveva votato per la monarchia, ma non si poteva accettare ancora i monarchi, per cui le carte presero una altra direzione, e nacque la Repubblica Italiana, i ben informati sanno la verità, solo che ancor oggi bisogna celarla, se no qualcuno si offende. Io dico solo questo, quando una nazione nasce ad opera di un inganno, essa prende come matrice quell'inganno e questo si perpetrerà per sempre per tutto il suo vivere. 

Il Signore Gesù Cristo una volta mi ha detto, "Quando un uomo inizia una casa, e invece di usare della solida pietra nascostamente usa l'argilla che si sgretola, essa rimane come matrice finché non crollerà, perchè fatta di fango" 

Come per dire, che se le cose nascono sotto la menzogna essa diviene matrice di quella cosa e tutto in essa prende forma e si costituisce, ecco sarebbe anche spiegato come mai in Italia le cose vanno così. 




Anzi dirò una cosa, che il Signore Dio mi ha rivelato, ma è stato stabilito che accada, che i popoli cerchino di evitarlo o no, deve venire. 

La Germania crede di aver pagato il suo debito di morte che ancor grida da quelle terre, ma essa è ancora lì, che attende la sua vendetta, il fiume di fango non è ancora grande, quando lo sarà, tutto divverà fango.

Ognuno creda quel che vuole credere. 



UNA TRAGEDIA ANNUNCIATA

In questi giorni e nei prossimi l'Italia intera piangerà i suoi morti, persone portate via in un istante dalla vita, dagli affetti...