domenica 7 maggio 2017

MAYA 2012 O 2017



Secondo quanto sono stati alcuni studi sul calendario Maya o lungo computo, sembra che esistessero delle profezie che avevano previsto e predetto, un cambiamento nel futuro proprio alla data del 2012.

Ora avendo io stabilito che Cristo è morto il 29 d.C e nato 5 a.C, se il mio calcolo è giusto e io sono convinto che lo sia, noi non siamo nel 2017 ma bensì nel 2012. 

Ora visto che i Maya erano una civiltà precolombiana millenaria, per cui il loro calcolo degli anni era preciso, e certamente non conoscevano l'errore del calendario gregoriano. per cui il nostro errore nel calcolo del loro calendario è basato proprio sul nostro calendario come riferimento per calcolare le loro date, cosa sbagliata, perchè se avessimo un calendario preciso, allora non ci sarebbe stato alcun problema, ma dato che il nostro calendario è imperfetto, ovviamente tutti i calcoli fatti sono errati. Nessuno di noi è nato nell'anno che conosciamo ma bensì 5 anni prima. Ma ovviamente nessuno oggi giorno gli verrebbe in mente di risistemare il calendario perchè sarebbe una pazzia. Però i Maya certamente il loro computo era fatto sul un calendario astronomico, precisissimo, siamo noi che abbiamo sbagliato, per cui la data del 2012 non era giusta perchè quel 2012 era in realtà secondo il calendario reale il 1997, e quindi il 2017 è il 2012. 

Per cui ritengo che questa profezia, se la vogliamo chiamare così, che secondo me non è una profezia, ma bensì uno studio diciamo futurista su quello che questo popolo aveva compreso dal moto delle stelle e dei sistemi planetari che molto hanno a che vedere con gli eventi sul pianeta terra, è ancora tutto da realizzarsi, quando non si sa con precisione, ma presumo da quest'anno.


come si può vedere di profezie sui maya ne è piena la rete...



Non è che io personalmente ci creda molto su questo presunta profezia dei Maya, ma la cosa è curiosa.

DECISIONE DIFFICILE PER MATTARELLA.

Chi mettere al governo? Il nuovo governo Salvini-DiMaio, ha fatto i loro nomi al Presidente Mattarella, ma come era ovvio e giusto...