Informativa per il pubblico

Google informa quanto segue, inoltre Ai gestori della rete Blogger di Google, io confermo tutto, solo che non so mettere mano al codice fatelo voi. °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° "Il diritto dell'Unione Europea ti impone di informare i visitatori provenienti dall'UE sui cookie utilizzati e i dati raccolti sul tuo blog. In molti casi, le normative ti impongono anche di ottenerne il consenso. A titolo di cortesia, abbiamo aggiunto una nota al tuo blog per spiegare l'uso da parte di Google di determinati cookie di Blogger e Google, compresi i cookie Google Analytics e AdSense e altri dati raccolti da Google. Spetta a te confermare che questa nota sia effettivamente visualizzata sul tuo blog ed efficace. Se utilizzi altri cookie, ad esempio tramite l'aggiunta di funzioni di terze parti, questa nota potrebbe non essere sufficiente per te. Se includi funzionalità di altri provider, è possibile che vengano raccolti ulteriori dati sull'utente. Scopri di più su questa notifica e sulle tue responsabilità."

venerdì 28 ottobre 2016

SLOGAN PRE-REFERENDUM "SIAMO PIU FORTI DEL TERREMOTO" SI DOVE!!!


IL  TERREMOTO CONTINUA  E GLI SLOGAN ANCHE.



Non ci sono mai abbastanza parola per dimostrare la propria solidarietà con le popolazione terremotate, anche perché le parole sono sempre e solo parole, non servono a molto, non fanno la differenza, quello che costoro chiedo un aiuto, immediato, un qualche soccorso, per cui tante volte esternare serve relativamente, alle volte a chi è nella sofferenza serve e non serve, poi c'è qualcuno che esprime la sua solidarietà dicendo delle cose che sanno tanto di ridicolo, con tutto il rispetto che posso avere per Presid. Matteo Renzi, ma un affermazione come la sua, fa un tantino sorridere, "L'Italia è più forte del terremoto" io direi un po fuori luogo, visto che è già la seconda volta che il sisma si dimostra molto più forte dell'uomo, non esiste nessun uomo che è più forte della natura(solo di Dio lo è), essa non si piega a noi, siamo noi semmai che ci dobbiamo adattare alle sue leggi, possiamo solo aggirarle alle volte, ma spesso siamo noi che inventiamo sistemi per assecondarle o per evitare danni peggiori, ma una battuta come quella non sta bene in bocca ad un uomo che vuole essere di esempio ad una nazione, mi sarei aspettato un po più di umiltà, innanzi alle forze della natura, nessuno uomo può dirsi grande, non siamo in grado di dominare la natura, possiamo solo essere saggi ed evitare il peggio, non sovrastarla mai. Ma ben vediamo come è il nostro senso di dominio distruggere quello che la natura contiene, le creature indifese che in essa ci sono, il problema è che per distruggere un terremoto dovremo distruggere il pianeta cioè noi stessi, che grande genio!!!

Sono frasi poco edificanti, che qualcuno potrebbe rispondere, se viene un sisma di magnitudo 8 e rade al suolo mezza nazione poi voglio vedere dove sta la Forza di questa nazione e sopratutto delle parole di una persona che pensa di essere Dio. Capisco che si è voluto incoraggiare i terremotati, ma un frase del genere, potrebbe essere molto pericolosa perché se arriva un altra scossa più forte, che fa, si rimangia al frase o si nasconde? 

Ma come si fa a fare certe affermazioni sempre infelici, con una popolazione lacerata dal terremoto e da molte difficoltà che incombono su questa nazione, io non so!!! Proprio sono sconcertato... ogni volta ne sento una di nuova.

Mi viene da chiedere a Renzi, in cosa siamo forti, innanzi ad un terremoto? 
Che alcune case antisismiche non sono crollate, ma quasi?
Sarebbe questa la nostra forza?
Siamo capaci di fermare il terremoto?  
Si mette lei come superman a tener fermo il terremoto, ma suvvia, diamoci dentro meno di fantasia che è meglio in questo momento drammatico. 
Che ci inventiamo anche gli slogan elettorali,  "Siamo più forti del terremoto" se domani venisse un bel sisma sotto Montecitorio tutti gli Italiani esulterebbero, purtroppo al peggio non c'è mai fine, purtroppo e spesso il peggio regna a lungo e ha anche la "fortuna sfacciata" di esser sempre sulla cresta.

E quando il peggio sale in scranno come diceva un detto veneto o fa spussa o fa danno, speriamo che non sia questo il caso. 

Tradotto,  chi governa spesso parla a vanvera non dicendo nulla di serio e spesso crea danno, proprio che fa come parla.

Certe persone portano con se il male e lo lasciano dove posano il piede, come ha dimostrato molte volte la presenza di Francesco in svariate località ed eventi, non facciamo liste che è meglio, ahhh si saranno state fatalità.

Io avrei detto preghiamo Dio che ci liberi dal terremoto, che incombe come sventura sulla nostra nazione; un comunista non può dirlo, sarebbe controcorrente e non rientrerebbe nella sua logica, ne nel suo non credo.
Ma non so, sinceramente se sia più un bene il terremoto o chi ci governa, visti i danni che stiamo subendo. Mi sa che quanto finirà il renzianesimo avremo subito il più grande terremoto della storia di questa nazione.


D'ALEMA PROPONE LA NASCITA DEI CATTO-COMUNISTI?

FRANCESCO A PREMIER O RE D'ITALIA? https://tv.liberoquotidiano.it/video/politica/13302149/papa-francesco-massimo-d-alema-pontefi...