martedì 9 dicembre 2014

COGLIONI SONO COLORO CHE TI VOTERANNO! Si vedrà!

Gli italiotti daranno il voto a Renzi?


https://controcorrenteblogdotcom.wordpress.com/2014/06/28/intercettazione-renzigli-italiani-sono-coglionicon-80-euro-vinciamo-le-elezioni/

Se quanto riportato da questo articolo è vero.....allora dobbiamo rispondere correttamente a chi ci da dei coglioni, a dir la verità dimostra di essere lui stesso più coglione degli altri e anche ben poco intelligente, perchè una persona prudente se lo pensa non lo dice, sapendo che siamo tutti spiati, evidentemente chi afferma ciò è sicuro che gli Italiani coglioni non lo verranno mai saperlo, se non un esiguo numero, che non conta nulla...... Ma se un soggetto chiunque esso sia pensa dei suoi concittadini che fino a poco prima li osannvati e li lodava ecc, come a dei coglioni, mi chiedo che rispetto possa avere per qualsiasi istituzione!! Pari a zero!!!

lunedì 8 dicembre 2014

Principi attivi non sempre biodisponibili!

Principi attivi non sempre biodisponibili!
Molte persone  mi dicono che le cure a base di piante vegetali spesso non fanno effetto, o per lo meno non a tutti, beh il motivo è semplice. Dobbiamo ricordare che noi esseri umani non siamo in grado di digerire  vegetali perché non siamo erbivori, non abbiamo un apparato digerente in grado di ruminare, forse non tutti sanno che gli erbivori sono dotati di questo apparito che serve per fermentare mediante appositivi enzimi e anche cariche batteriche la cellulosa, la quale contiene gran parte dei nutrienti presenti nella pianta. Attenzione però un conto sono i componenti organici racchiusi in una piante e un conto è la frutta o i frutti della verdura, essi sono diversi, dal contenuto di tutta la pianta, si perché un frutto non contiene le stesse strutture della pianta, ed è un concentrato di elementi organici facilmente assorbibile dal nostro organismo. Le fogli, i fusti, le radice, invece contengono principalmente cellulosa, lignina, tannini ecc i quali difficilmente sono assorbibili allo stato fresco.
Per cui per assorbire gli elementi organici che le piante posseggono in se stesse bisogna rompere le molecole di cellulosa, e le strutture della piante, per far ciò si agisce in diversi modi, intanto il calore è in grado di estrarre una parte delle componenti della cellulosa, ma anche alcune sostanze fanno ciò, come l’alcool, o gli oli. Per questo spesso si cuociono le verdure per facilitare questo disgregazione delle cellule vegetali che altrimenti non sarebbero assorbibili.
Molti principi attivi sono racchiusi nelle cellule e legati strettamente con la cellulosa per cui se non si agisce sulla cellulosa, non si assorbe o per lo meno molto poco.
Per cui è necessario assumere le piante essiccate o fresche mediante infusi che con il calore trasferisco all’acqua le proprietà del vegetale, molte persone si sono lagnate perché alcune piante come Graviola, Artemisia, ecc non agiscono , ovvio!! Se  non sono si assumono in forma di infuso, esse fanno poco nulla …
Meglio allora l’assunzione dei principi attivi in forma idro-alcolica perché l’alcool oltre all’infuso è in grado di estrarre anche i principi attivi oleosi, quindi il preparato idro-alcolico è il migliore più concentrato e più efficace.
Quindi l’assunzione di capsule contenenti vegetali che dovrebbero agire in un certo senso, hanno un azione molto più blanda dell’estratto idroalcolico.
Nessuno si aspetti che un pianta in forma polverosa, abbia gli stessi effetti di quella in forma idro-alcoolica.
Nel caso di frutta(ananas, banane, datteri, pesche, fichi, cocco, avocado, uva, albicocche, frutta secca, fragole, kiwi, agrumi, ecc)  e frutti della verdura(pomodoro , peperoni, ecc), è un diverso, perché la frutta è un concentrato di principi attivi della pianta in forma biodisponibile a freddo, mentre il resto della pianta è il contrario …
Se io mangio un kg di carote a freddo ottengo meno vitamina A delle carote cotte! Quindi ne vanno mangiate meno in  proporzione.


sabato 6 dicembre 2014

Obama minaccia il mondo?

Obama minaccia il mondo!

http://www.imolaoggi.it/2014/12/04/dopo-la-russia-la-cina-obama-attacca-il-presidente-xi-jinping/

Gli ultmi 2 anni del Presidente Obama saranno all'insegna dell'aggressione, visto che il presidente non è uscito molto bene dai "sondaggi" di mezzo mandato, è diventato non molto popolare tra il suo popolo, per cui ora fa la voce grossa nel mondo, per ringalluzzire gli americani con i nemici storici degli USA la Russia e la Cina, due super potenze sia per armamenti che economiche ben superiori agli USA, per cui Obama e parte degli Americani si sentono inferiori per cui hanno bisogno di sentirsi potenti e i primi della classe se non scatenano l'infermo. Per cui in questi ultimi due anni di Obama, ess cercherà di imporre la sua autorità sul mondo, in modo coercitivo, scatenando una guerra, anche perchè Obama sa bene che molto probabilmente non sarà riconfermato, quindi per impedire delle elezioni, una guerra su larga scala può risultare favorevole, per non andare all'elezioni e per rimanere ancora la potere.

Ma ciò che il presidente degli USA non sa, è che mentre pioveranno bombe a destra e manca, Dio farà piovere meteoriti proprio su quei paesi causa del disastro....
Cosa rimmarrà di questa superpotenza arrogante?  Un cumulo di macerie!



giovedì 4 dicembre 2014

FUORI DALL'EURO è NECESSARIO, MA L'EUROPA NON VUOLE...


Come avevo detto tanto tempo fa, uscire dall'Euro, e dall'aeuropa, è l'unica possible alternativa per l'Italia di tornare competitiva...ma guardiamo ben in faccia alla realtà, a chi veramente fa comodo questa uscità?

Sicuramente tutti gli italiani ne avranno di vantaggio, basta che questo sia graduale e con un valore di mercato giustificato dalla crisi economica attuale, secondo tutto l'indotto commercio-industria, ci sarebbe un ritorno della aziende espatriate, in più attireremo i capitali esteri, di tanti paesi, di tutto il mondo, lo abbiamo sempre fatto e continueremo se ce ne viene data l'opportunità, ecc. Ma a chi non fa comodo tale eventualità?
Beh a tutti gli altri paesi dell'Eurozona che non vogliono la crescita italiana, ma sua decadenza totale e completa, a partire proprio dal fronte germano-franco-inglese.... i tre paesi che sicuramente avranno la peggio da questo cambio di registro per l'Italia e quindi si opporanno come possono e come riescono, per cui senza ombra di dubbio agiranno per evitare questa conseguenza, ponendo a capo del nostro ridente paese, soggetti che sono già filo europeisti, come l'attuale governo in carica...
Ma il dato di fatto è che senza crescita, l'italia è già defunta! 
Le micro opere che il governo sta tentando di varare sono ridicole, per un paese che ha bisogno di un taglio drastico del costo della vita, un taglio decisamente pesante... Senza il quale anche l'expo 2015 risulterà ben poca cosa rispetto a tutto il resto, si expo 2015 milano, è un ancora per la lombardia, ma per gli altri? una vetrina, ma non per tutti, per cui le cose cambieranno troppo poco, ci vorebber expo per ogni regione, allora le cose potrebbero cambiare, ma con il regime fiscale attuale, nemmeno l'expo 2015 potrà decollare perchè il peso fiscale è così alto che l'Italia rischia di buttar via denari per nulla... anche se l'opportunità expo 2015 è allettante, ma rischia di essere e trasformarsi in un bumerang, quando le aziende vedono che la pressione fiscale è elevata, nessuno che proporrà i proprio prodotti all'expo 2015 penserà di investire nel ben paese, anzi penseranno di portare tutto all'estero, forse expo 2015 ha qesto scopo, proporsi per l'estero per espatriare, più che per dar visibilità all'aziende che vogliono rimare e investire in questo paese...Un immensa vetrina, per promuovere l'Italia all'estero, ma per cercar una nuova collocazione per l'estero....
Quindi o ci decidamo ad abbattere drasticamente e non fitiziamente come fatot fin ora, le tasse, e non le briciole, oppure del nostro bel Paese rimarranno solo le briciole...

L'EUROPA NON TROVA IL SUO VANTAGGIO NELL'USCITA DELL'ITALIA, PERCHè PERDE UNA GALLINA DA SPENNARE... 


NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE  Non c'è anno che passa che non si cerchi di arginare la violenza contro le donne, ad ogni ...