lunedì 21 novembre 2016

COME UNO STATO ONESTO DOVREBBE ESSERE!

LA MIA VISIONE DI UNO STATO ONESTO!


Basandomi sulla parola di Cristo e sulla logica stretta, che è sempre stato per tutti, la migliore legge in assoluto e che ha ispirato anche gli atei e chiunque, dico che il mio modello di stato è contenuto in Esso. Se si applicasse il vangelo nella legge di uno stato, si otterrebbe lo stato con le leggi più giuste e corrette, nemmeno la Chiesa degli uomini in effetti guardando proprio bene ha mai adottato per intero la sua parola, perchè essa è troppo rigida sugli aspetti finanziari-economici, per cui anch'essa ha gestito la Sua parola come ha voluto, come meglio gli ha fatto comodo nel corso dei secoli. Dico solo questo, se uno stato invece di lucrare sul cittadino che ha già dato di suo, trattenesse per se, le tasse che esso deve dare allo stato stesso, senza far ripagare cento volte, le stesse sulle stesse, comportandosi come un ladro, attuando tutti i sistemi per carpire più denaro possibile, avrebbe uno stato più giusto, con dei cittadini che rispettano le leggi e non cercano altro sistema per truffare i loro simili. La truffa si perpetra perchè ad iniziare è lo stato stesso, per cui anche i suoi cittadini cercano di far altrettanto, perchè quello che lo stato ti da e poi ti toglie è molto di più di quanto sia lecitamente giusto, se invece uno stato ti toglie subito le tasse da quanto ti da, e poi non ti chiede più nulla, quello che ti rimane è giustamente tuo. Invece in molte nazioni del mondo, praticamente tutte, la logica è quella che i cittadini hanno stipendi che sono in realtà dei prestiti che lo stato fa verso il cittadino, e come tutti i prestiti, si chiede non solo le tasse su di essi, ma anche la restituzione degli stessi, con gli interessi, da pagare mese per mese, così il cittadino non accorge che in realtà sta restituendo il danaro allo stato, ma allo stesso tempo il tassato è stra tassato, ovviamente qualsiasi cittadino che si vedere derubare da uno stato quasi tutta la sua busta paga, ovviamente è tentato di truffare, lo stato , che mettendo tasse su tasse, truffa il cittadino. Si perchè se lo stato ti chiede un iniziale tassa, su quel danaro che ti ha dato per il tuo lavoro, non poi richiedere altre tasse sulle tasse, così facendo con un'astuta scusa la tassa iniziale di quadruplica, questo a casa mia è esse disonesti. E come può uno stato reggersi sulla disonesta, ed insegnare ai propri cittadini di essere onesti? Se il primo ad essere disonesto è lo stato stesso, ovviamente poi lo stato si protegge con leggi, contro i suoi stessi cittadini affinché questi non muovano contro lo stato, è il tipico comportamento di chi sa di non essere perfettamente onesto, ovviamente le leggi da esso promosse vanno tutte in direzione dello stato, per cui accade che il cittadino nei confronti dello stato è sempre suo debitore, le leggi per il cittadino esistono, ma sono sempre minoritarie rispetto a quelle verso lo stato. Per cui il mio modello di stato è quello dove lo stato trattenesse sul nascere le tasse e pagasse il cittadino, solo quello che rimane senza le tasse, così facendo sapremo quanto vale il cittadino per quello stato. Invece come ora esiste si fa credere al cittadino un illusione, che in breve tempo svanisce, quindi tolte tutte le tasse e sovrattasse, quello che rimane è quello che effettivamente vale il cittadino per quello stato! Molto molto poco! Ma per lo meno sarebbe saremo in uno stato di vera giustizia civile - finanziaria, invece il perdurare della situazione attuale, dimostra che nessuno stato al mondo, vuole realmente bene ai suoi cittadini che  in definitiva sono trattati come schiavi. Noi tutti infatti viviamo in uno sistema di schiavitù, anche se il termine è a noi aborrito, perchè ci crediamo una società civilizzata, nella quale la schiavitù non dovrebbe più esistere, ci scandalizziamo quando sentiamo episodi di schiavitù personali, ma non ci scandalizziamo quando è lo stato che considera i cittadini schiavi del sistema. 
Ma purtroppo tra gli uomini queste cose non possono esistere, perchè l'uomo non mira alla vera giustizia, ma sempre a ricavare da essa il suo tornaconto personale, "io ti do tu mi dai" in definitiva noi stessi diveniamo merce di scambio per altri, e tutto nella nostra società continua a rimanere arcaico diciamo preistorico, non c'è assolutamente un evoluzione cambiano i mezzi di sfruttamento, l'abbigliamento, i modi di vivere, di parlare, etc, ma alla fine se guardiamo proprio bene non ci siamo mai evoluto, siamo sempre quelli uomini preistorici, che vivono quasi come animali, dentro ad abitazione, ciò che facevano a quei tempi, facciamo anche oggi, solo con un ottica diversa, anche a quei tempi le società si reggevano su leggi, e norme, e tasse(sotto forma di scambio di merci) il furbo c'è sempre stato e purtroppo sempre ci sarà.  Ma non si può far sorgere una nazione su un fallimento, non si può costruire un palazzo sul fango, non si può avere un barca con i buchi, per cui nemmeno la legge deve avere le falle, quando uno stato ha nella legge le falle allora questo è da buttare, perchè prima o poi cadrà rovinosamente su stesso. Ma tutto ciò parte sempre dal singolo, se esso è onesto e rigoroso nella sua onesta, creerà una famiglia, che allargata farà un paese, una città una nazione e la sua legge si fonderà sull'onesta! Senza Verità quella Vera, nessuna legge umana regge. 

Ovviamente tra gli uomini di ogni tempo, specie in questo tempo, questi discorsi sono utopistici, tutti sappiamo dove sta di casa l'onesta, ma nessuno la vuol neppure sentir parlare, per cui dir ad un uomo che disonesto è fargli molto del male, perchè quello che oggi vige è l'ipocrisia, la falsa onesta, ci si dice onesti, ma tutti sanno che è tutto il contrario. Guai a dire che la legge degli uomini non è giusta, per cui se non è giusta la legge degli uomini, si infanga quella di Dio che è la vera legge Giusta, in modo che, la legge dell'uomo appaia giusta; questa è l'opera che qualcuno che siede in alto sta tentando di fare.  Ovviamente se sei onesto nella perfezione sei anche nella Verità quella vera!

Attenzione a coloro che vi dicono di essere onesti ma sotto sotto, praticano la disonesta, attenzione alle parole melliflue che molta gente abitualmente usa, per confonde l'uomo. 


sabato 19 novembre 2016

SI DIVENTA RE CON I SOLDI DEGLI ALTRI


RENZI  SI  SENTE  UN  FARANONE  
CON  I SOLDI  DEGLI  ITALIANI





E' facile fare campagna politica con i soldi degli altri, ma vorrei vedere se avesse da tirar fuori i suoi, se muoverebbe tutto questo pandemonio, ma neppure per idea. Adesso la nuova idea per vincere il Referendum, come prevedibile, MANDA LA LETTERINA A CASA A TUTTI GLI ITALIANI, perchè ovviamente siamo tutti lobotomizzati,  scolaretti che non sanno neppure cosa vogliono fare, che appena arriva la letterina del PARON DE CASA,  i sudditi rispondono tutti sottomessi, mi no la uso per accender il fuoco nella stufa. Neanche fosse Dio in terra. 
E' facile sprecare i soldi degli Italiani per vincere un Referendum, per non dover andare a casa, perchè sa benissimo che se vincesse il fronte del NO, che è molto probabile, ma la sicurezza l'avremo terminare le consultazioni. Avete una vaga idea quanto costa inviare a 60milioni di scolari italiani residenti, una letterina? 
E sono soldi che poi paghiamo noi che non crediate, che li paga lui!!! Tutta questa campagna referendaria, quando mai ha preventivato un costo a noi poveri cittadini, non siamo stati informati preventivamente sui costi RENZI se n'è ben guardato dal farlo, altrimenti il popolo forse non avrebbe accettato.  Poi però, paga PANTALON, come al solito, tutti gli italiani pagano. 
Quanto ci costerà questo referendum? Che per altro è la sua personale campagna elettorale, s'è capito benissimo.
Mi chiedo se dovesse vincere, ci troveremo un piccolo re alquanto dispotico, perchè da come si comporta ha tutte le caratteristiche di esserlo. Se dovesse vincere il Si, speriamo che non sia mai, molti Italiani che contano faranno le valige, e molte aziende idem. 

La cosa interessante sono i mercati, cosa si aspettano che l'Italia agisca come vuole l'Unione Europea, cioè come Renzi desidera? Oppure che vada contro l'Europa e Renzi, si perchè forse gli Italiani gli sfugge un particolare importante, dietro a RENZI c'è l'Europa, che non crediamo, Renzi fa tutto in favore della UE, per cui anche il Referendum ha motivo di esistere non per il bene della Nazione Italia, ma per il bene dell'Europa, che non crediamo, il Referendum  costituzione perchè non si è fatto al tempo di Berlusconi? Perchè vi era al potere la destra, e l'Europa non accettava dover discutere di questo argomento con un partito che non fosse in linea con le idee proprie e solo interessato ad aiutare la propria nazione; mentre la sinistra Italiana ha ideali simili a quelle Europee per cui è decisamente è più facile, ottenere dalla sinistra un cambio della costituzione che sia favorevole non agli Italiani ma all'Europa stessa, la vera motivazione di questo referendum sarà la distruzione di questa nostra nazione, se dovesse vincere il SI, per cui i mercati sono sottoposti all'UE, ma sicuramente patteggiano per la vittoria del SI, non a loro interessando assolutamente il gli interessi della nazione Italia, che servono solo allo scopo dell'Unione Europea. 

Quindi ovviamente Renzi, che è tutto pro Merkel, anche se apparentemente ci sono scaramucce varie, ma è il solito teatrino delle parti, che ben conosciamo, piccoli litigi insulsi, che appaiono delle enormità, per far credere sia ai dotti che agli ignoranti che il governo è sotto torchio dell'Europa quando entrambi sanno bene come andrà la questione. 

Se l'Italia voterà per il SI, vedrete che apporranno delle leggi costituzionali dove l'Italia non potrà mai più uscire dell'Unione Europea, non scommettere. 

E all'estero cosa accadrà con le schede elettorali per vincere? Ve lo dice questo articolo...dal quale si desume molto, anche per la nostra Italia, quindi attenzione, a quello che accadrà anche qui da noi. 

QUINDI CARI CITTADINI, FACCIAMO IL BENE ALLA NOSTRA NAZIONE VOTANDO TUTTI IN MASSA PER IL NO, NE VA DELLA NOSTRA LIBERTÀ!


martedì 15 novembre 2016

LA TARTARUGA ITALIA


TUTTI PIÙ EFFICIENTI DI NOI ITALIANI



Prima la Russia asfalta una strada in un solo giorno, dimostrando al mondo cosa significa aver dei capi di stato che sanno cosa si deve fare senza perdere tempo per non agevolare i cittadini, e rendere la capitale Russa Mosca , sempre perfettamente fruibile, mentre da noi, neppure e buche che si formano vengono richiuse in un giorno ma in anni, non parliamo di altre opere maggiori, neppure una vita basta. Quasi tutti i paesi del mondo, ripristinano, costruiscono le infrastrutture a tempo quasi di record, ma comunque sia in tempi certamente dignitosi, e da noi niente i tempi si dilatano così tanto che spesso quello che inizia oggi quando sarà terminato se sarà terminato, sarà già pronto da essere abbattuto. Eppure l'italia ha dato una enorme spinta al mondo, per creatività ed innovazione e negli ultimi ani con gli ultimi governi, tutto è stato appiattito, nulla di quello che era il nostro bel paese nel passato, oggi non c'è più, la burocrazia, i magna magna generalizzato, a tutti i livelli dal piccolo al potente, hanno di tutto questa nostra nazione, che pare tecnologica ma guardano bene tra città e città, tutta questa modernità, tutta questa scienza non si vede, e nel mondo tutto ci stanno battendo, tutti prendono da noi, tutti ci sottraggono idee ed inventori, così gli altri diventano migliori di noi, e l'Italia diventa la repubblica delle banane. 




la cina tempo di record in sole 48 ora, ha edificato un palazzo, noi in 48 ore nemmeno abbiamo non abbiamo neppure iniziato a fare il progetto base, ma nemmeno espletano le pratiche burocratiche, figuriamoci un palazzo, e tutto questo a causa di cosa? Ovvio, di chi dispone, comanda, governa e adesso di vorrebbero incentrare tutto in poche mani, così si farà ancora meno, come potrebbero poche teste pensanti a fare di più? Impossibile! I geni non abita qui. Qui abitano altro tipo di persone.



Ora anche il Giappone ci da una pappina sul naso, dimostrando come si può volendo con velocità fulminea e la giusta tecnologia, ma sopratutto tanta, tanta, volontà di far il bene per il paese, riescono in pochi giorni a ripristinare una grande strada in Giappone colpita da un crollo del manto stradale e noi per una cosa del genere quanto tempo avremo messo? Beh meglio che lasciamo perdere va. Mettiamo un velo pietoso, e poi ci pavoneggiamo con gli altri capi di stato, credendo di essere i più furbi o intelligenti, alle volte mi chiedo cosa ci stiamo a fare qua in Europa se procediamo con una lentezza veramente da stato Africano.  




Credo che si possa dire questo, quando un governo perde tempo prezioso per non far nulla, significa o che ci sono immensi buchi di bilancio nascosti, voragini enormi incolmabili per cui l'immobilismo è il male minore, oppure che ci sono altre intenzioni diverse da quelle promesse alla nazione, per cui per accordi capestro presi non si possa far proprio nulla, per cui ovviamente la nazione va come va, si promette sulla base del nulla. Tutto c'è fuorché quel che serve. E gli altri stati al mondo continuano a dimostrarci quanto sono migliori di noi, e poi ci vantiamo che abbiamo questo quello e quell'altro, sinceramente se stessero zitti farebbero una figura migliore. 

Quando l'arroganza sale in scranno o fa spussa o fa danno dicevano i nostri antenati, avevano ragione. 

Qui ci vuole una botta di umiltà nella classe politica Italiana.

giovedì 10 novembre 2016

TERREMOTI NATURALI E ARTIFICIALI

 DISTINGUERE  I  TERREMOTI


Mi chiedevo pochi istanti fa come sia possibile distinguere un terremoto naturale da uno artificiale, e subito lo Spirito Santo mi ha risposto, la cosa è più semplice di quanto non sembri. Prima di tutto bisogna dire che un sisma è provocato da diverse conseguenze, sia di tipo spaziale, solare e terrestre(sopratutto eruzione vulcaniche sia in atmosfera che sottomarine, ma anche il collasso di bolle di gas gigantesche e anche cambiamenti climatici) e alcuni fenomeni umani(attività estrattive, ed altri), le quali provocano a loro volta altri fenomeni i quali inducono movimenti e scontri di masse di diversa densità e consistenza, questi scontri, provocano lacerazioni nel sottosuolo a profondità notevoli, le quali generano vibrazioni sempre più crescenti che vanno ad accumularsi ed espandersi in tutte le direzioni, producendo un onda di vario genere, maggiore è l'onda nella sua ampiezza e maggiore è la potenza del sisma, come sappiamo il sisma è anche accompagnato da un particolare tipo di onde che provocano come già detto lo sgretolarsi delle strutture di un certo tipo e la liquefazione del terreno. Ma quello che è più importante sapere che i sismi naturali vengono alimentati dal pianeta stesso, cioè l'energia prodotta dal pianeta deve trovare sfogo in qualche modo e non terminerà il sisma finché questa energia rimarrà presente della zona interessata dallo sciame sismico. Il Sisma artificiale non possiede energia alimentata dal pianeta, ma è immessa dall'arma usata e quindi è tutta usata unicamente per provocare il sisma, spesso questi generi di sismi, sono superficiali rispetto a quelli profondi naturali. Quindi un sisma artificiale per essere ad effetto continuativo deve essere continuamente alimentato, mentre quello naturale ha un energia propria innescata da cause diverse e sostenuta da esse, per questo quelli naturali sono preceduti e seguiti da sciami sismici di lunga durata, mentre quelli artificiali non presentano se non in minima parte e la durata è breve. L'energia di quelli artificiali, vengono dalla superficie del pianeta, mediante un rimbalzo di onde verso un sito da colpire, mentre quelli naturali provengono dalle sue profondità, potremo anche dire che quelli artificiali hanno una direzione dell'onda maggiore e una minore,  che non quelli naturali che sono invece più regolari nella propagazione delle onde.

Quando un sisma inizia lontano nel tempo e tende a non diminuire significa che è naturale, mentre un sisma che inizia oggi e domani finisce è artificiale perchè la sua energia termine velocemente, almeno che non venga alimentato. Non esistono sismi che iniziano oggi e domani sono terminati tra quelli naturali, i sismologi lo sanno molto bene, c'e sempre una fase di avvertimento preparatoria ad un sisma maggiore e poi una coda di sismi che vanno diminuendo, potrebbero anche durare anni, come anche terminare entro un tot di tempo.

Un terremoto artificiale "traditore", potrebbe essere prodotto, se l'onda irradiante viene diretta su un vulcano attivo ma quiescente, anche una caldera, questo genere di onde può attivare il vulcano stesso che eruttando provocherebbe il sisma come si sa, ma nasconderebbe l'origine del sisma.

Comunque ho compreso che esistono delle onde proveniente anche dallo spazio che possono provocare sismi sulle terra, come avevo detto anche il sole può esserne una causa. 

martedì 8 novembre 2016

CHI VINCERÀ LE ELEZIONI USA?

CLINTON O TRUMP?


lo sa solo Dio!


Però possiamo fare un analisi, se vince Trump la guerra nucleare sarebbe spostata in avanti, di x tempo. 

Mentre se vince la Clinton i tempi per la guerra nucleare sarebbero sicuramente quelli giusti. 

Un motivo molto semplice, Trump sicuramente vedrebbe bene anche un collaborazione con la Russia per rendere più sicuro tutto il mondo, tanto farsi una guerra nucleare per far morire anche il proprio popolo è da stupidi. 

La Sig.ra Clinton invece vuole ritornare e riportare l'america la centro del mondo, e recuperare il piedistallo più alto, per far questo è disposta anche a far guerra alla Russia, da questo punto di vista, ha sicuramente dalla sua parte il popolo americano orgoglioso di morire anche sotto le bombe atomica, sempre che poi escano loro vittoriosi, il problema che la Russia non è l'Europa, non è la Cina, non è il Giappone, attualmente le loro forze militari forse sono addirittura superiori agli Usa stessi, per cui il rischio di uscirne molto male è quasi certa e nessuno delle due potenze forse avrebbe il podio, considerando che gli ordigni atomici, contaminerebbero per millenni gli stati americani come anche quelli russi, per cui si combatterà ad armi atomiche o ad armi sismiche? 

Poi c'è un altra ragione c'è una nota profezia, dove vede vittoriosa una donna negli USA, però è strettamente legata con l'apocalisse, per cui, la probabilità che  vinca la Clinton è molto più alta, altrimenti l'apocalisse verrebbe spostata a tempo indeterminato. 
Per me sarebbe meglio, ma tutto deve andare come è stato scritto!!!



martedì 1 novembre 2016

L'EUROPA E' BASATA SULL?

IL MONDO DELL'OSELO!


La siora Gina, espresse con precisione chiarezza quello che la legge del Gender fece e sta facendo in tutto il mondo, l'insegnamento non rispecchia i giusti principi di una educazione morale corretta per ottenere dei figli moralmente corretti; ma per ottenere dei figli prostituti, perchè nella liberazione del sesso a livello di educazione si va verso quella che è la propaganda più sfrenata verso la prostituzione, poi ci sono leggi che condannano chi fa atti osceni in luogo pubblico giustissimo, ma è incoerente nei confronti di questa legge del Gender e la Siora Gina, ha perfettamente ragione. L'Italia diverrà uno stato dove il principio più importante non sarà più il lavoro ma l'Oselo, io dico invece che l'oselo lo è sempre stato, solo che se ne nascondeva sotto un altro nome. 
Quindi la direzione presa da questa Europa è la stessa che ha preso e sta prendendo il mondo intero, proprio l'Italia il paese più Cristiano di tutti, che si trasformi da Repubblica basata sul lavoro a Repubblica basata sull'Oselo, no! NO!NO, anche perchè se si sparge questa idea che l'Europa è uno stato basato su l'oselo, ogni singolo capo di stato e premier o deputato e senatore e anche vescovo dovrà dir di se di essere il Presidente, il ministro, deputato e il vescovo di uno stato basato sull'oselo, non mi pare che sia tanto da onorevoli e nessuno magistrato vorrà mai sentirsi dire che egli giudica sulle leggi di una nazione basata sull'oselo! O Si!

Per cui è giusto e normale dir di NO a questa legge
 che se la sono inventata chi fa della sua vita una prostituzione.

IO non posso volere che i miei figli, diventino dei prostituti!

NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE  Non c'è anno che passa che non si cerchi di arginare la violenza contro le donne, ad ogni ...