domenica 31 luglio 2016

Migranti pelle e ossa!


Che muscolosi questi migranti!!!

Ma non fuggono dalla fame e dalla mal nutrizione?


L'idea dell'islam non è quella di sopprime tutti, ma solo quelli che rompono e si oppongono ai loro disegni di occupazione silenziosa o no poco conta.
Perchè se ci ammazzassero tutti, poi sarebbero loro a dover lavorare, e visto che ci vogliono schiavizzare con la furbizia facendosi passare per tranquilli e apparentemente buoni, imponendo il lor credo religioso, allora non possono eliminarci tutti altrimenti gli viene a mancare gli schiavi che devono lavorare per loro, volete che facciano fatica, vogliono solo farsi mantenere da noi, ed infatti ben vediamo cosa accade attorno a noi, arrivano questi migranti e si piazzano nelle nostre città pretendendo con i nostri soldi di essere mantenuti; loro non sono venuti in Italia per lavorare ma solo per sollazzarsi e fare le ferie, pretendendo pure anche le nostre donne, per quello l'Italia gli piace di più, non fanno un tubo dalla mattina alla sera e il governo li mantiene pure a gratis, se andassero in Germania li farebbero sgobbare sodo, ecco perchè l'Italia è la meta preferita, per farsi mantenere, e se gli rompiamo al limite c'è sempre l'opzione ci terrorismo psicologico, per noi funziona quello, non siamo come Francesi e i tedeschi che reagiscono, sono quattro addormentati che pur di vivere ci lasciamo colonizzare senza tanti problemi, dimostrando di non aver nessuna spiana dorsale, per quello faranno presto a prendere questa Italia, un popolo di pecore, così diventiamo anche servi e schiavi, e un giorni arriveremo anche a quel punto. Visto che per secoli si sono sentiti schiavizzati da mezza Europa, adesso è arrivato il loro turno, schiavizzeranno mezzo mondo, non si accontentano dell'Europa loro vogliono anche il resto. 

Queste sono solo le premesse, le avvisaglie, arriverà anche il tempo di cose ben peggiori, tutto si prepara, tempo al tempo e intanto l'invasione voluta da molti continua silenziosa, calma si inseriscono nel tessuto della società facendosi passare per buoni oppositori dei loro terroristi, ma poi quando gli si chiede di essere coerenti alle affermazioni si tirano indietro, ecco la dimostrazione che l'islam moderato non è mai esistito, chi non rinnega le parole di morte nella propria fede verso e altre, non rinnega neppure chi pratica il terrorismo.  Logico no!

lunedì 25 luglio 2016

Rischio morte per 1400 soldati inviati da Renzi in Iraq.


L'ITALIA MANDA 1400 SOLDATI IN IRAQ!




link:
PINOTTI: “MANDIAMO 1400 SOLDATI IN IRAQ, È UNA NOSTRA SCELTA”“Arriveremo ad avere in Iraq quasi 1400 soldati, nessuno ce lo ha chiesto ma lo abbiamo scelto”. Lo afferma il ministro della Difesa Roberta Pinotti sottolineando come, al tempo stesso, il governo stia lavorando “con molta serietà sull’aspetto della prevenzione” sebbene “sappiamo che nessun Paese è a rischio zero”. Fra i compiti del contingente italiano, la tutela della diga di Mosul, il cui recupero è affidato ad una ditta italiana, la Trevi. Il ministro Pinotti s è associata alle parole del segretario di Stato John Kerry, che al vertice di Washington della coalizione anti-Isis di qualche giorno fa spiegava come......(aprire il link per leggere il resto del testo)



A Porta a Porta Matteo Renzi ha annunciato l'invio di 450 uomini dell'esercito con il compito di difendere l'impianto, controllato dai Peshmerga, dai fondamentalisti. Gianandrea Gaiani, direttore di Analisidifesa.it: "E' un’operazione molto pericolosa per i nostri militari perché saranno un obiettivo attraente per l'Isis in quanto truppe 'crociate'". Germano Dottori, docente di studi strategici alla Luiss: "Intervento in favore degli Usa per compensare aperture alla Russia"
La terribile decisione dello Stato Italiano, si dice che non combatteranno, ma se devono proteggere qualcosa, sicurmente andranno armati di tutto punto altrimenti che difendono?

..........

Iraq, appalto da 200 milioni a un’azienda italiana per la diga di Mosul. E il governo invia altri 130 soldati a Erbil

L’annuncio è arrivato dal governo di Baghdad, con cui Roma è in contatto per definire l'invio di circa 450 militari a protezione dei cantieri e della struttura controllata dalle forze curdo-irachene a circa 30 km dalle aeree in mano all'Isis.


°°°°°°°°°°°°°°°°°

E' una cosa allucinante che i soldati Italiani i meno equipaggiati a confronto degli Americani , Inglesi, Israeliani, inviati per far cosa? Proteggere chi gli intessi di 200milioni di euro, per una diga?
Visto che saranno considerati dei crociati e quando li prenderanno e gli taglieranno la testa dove sarà lo stato?  Certo sono militari devono mettere in conto anche questo rischio...

Mi chiedo perchè non è il governo Iracheno a mettere a disposizione le loro truppe per proteggere la loro diga e i lavori ? Un po strano il discorso devono essere gli Italiani a far ciò visto che la ditta Italiana ha vinto la gara d'appalto scelta dal governo dell Iraq, che se ne occupino loro, mi sembra ovvio.
Se l'Inghilterra fa fare un ponte da una ditta americana, mica gli Usa mandano i suoi soldati per difendere la ditta o il ponte, ci penserà l'Inghilterra, o no!

Ma forse qui il motivo è diverso. 
Speriamo e preghiamo Dio che non ritornino in patria tutte bare.
Poi chi li avrà sulla coscienza? Ovviamente chi li ha mandati! 
Poi non pretenda di vincere le elezioni nel nostro paese, quando ci può scappare il morto....visto che a soli 30km ci sono le truppe d'assalto dell'isis....
Sempre che si voglia arrivare alle elezioni, scommetto che non si ha nessunissima intenzione neppure di questo.

Ah si non si può parlare delle decisioni del governo, noi siamo solo cittadini di serie Z o sbaglio!
Perchè anche in Italia come in India esistono le caste.
Il popolo non deve pensare, ma solo star incollato a giocare con i pokemon o alla TV che ti rincoglionisce. Il popolo non deve rompere. 

Che Renzi mandi, poi vedrà dove finirà la sua popolarità e non solo quella. 

Però! la vita umana per una diga...sarà certamente importante per quei popoli.
Non dirò nulla, perchè non mi dica che porto male....





L'ITALIA VUOLE LA TURKHIA IN EUROPA?


I GENII STANNO SOLO IN ITALIA!!!!


Turchia, Gentiloni: sosteniamo ingresso Ankara nell’Ue

di Redazione
(Il Ghirlandaio) Ankara, 22 feb. "L'Italia ha sempre appoggiato il percorso di avvicinamento della Turchia all'Ue e lo appoggerà ancor di più. L'apertura di certi capitoli sono fondamentali per la stabilità, perché si consolidano valori come la libertà di espressione". Lo ha detto il ministro degli Esteri Gentiloni ad Ankara dopo l'incontro con il collega Cavusoglu che ha ringraziato Roma per il sostegno costante. E sui migranti, Gentiloni ha ricordato che c'è collaborazione con la Turchia per "governare meglio i flussi".

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°


Evidentemente il governo Italiano, ha molti soldi, si perchè chi spinge per far entrare nella UE la Turkia, si deve prendere, anche le responsabilità che questa non invierà in tutta europa altri combattenti Isis, e la Germania, Francia e tutti gli altri devono chiedere all'Italia assicurazioni che la Turkia non crei danni alla EU altrimenti pagherà l'Italia, mi sembra logico no!, visto che vogliono far entrare in Europa i Turki, Evidentemente i nostri governati sono talmente terrorizzati che pur di evitare scontri con gli Islamici sul nostro territorio li lasciano entrare, e spingono perchè la UE faccia altrettanto. Perchè dovrebbe farlo? Cosa che in questi giorni la Merkel si sta rendendo conto finalmente cosa significa aver attacchi da parte dell'Islam sul suo territorio e noi che siamo dei Geni vogliamo farli entrare, perchè non ci sono bastate le immagini di terrore che in questi giorni circolano nella rete, sulle epurazioni di massa fatte da Erdogan. No, non ci bastano, vogliamo o meglio dire qualcuno vuole che ci ammazzino tutti e ovviamente il governo che si dimostra sempre ampiamente magnanimo con i paesi che praticano questo genere di ingiustizie. 

Questa parole dicono molto...
L'apertura di certi capitoli sono fondamentali per la stabilità, perché si consolidano valori come la libertà di espressione".

"sono fondamentali per la stabilità?" AMMAZZA!
E che stabilità potrebbe portare una nazione che ha solo voglia di ucciderci tutti? 
Allora quello che in questi giorni è accaduto in Turkia non esiste?
Evidentemente il governo Italiano è molto filo Turko, per affermare simili considerazione e non tener conto quanto è accaduto!

"perché si consolidano valori come la libertà di espressione". A SI! 
E la libertà di espressione dove stava quando ha ammazzato tutta quella gente? 
Dove starebbe la libertà di espressione per chi si oppone ad un regime?
Capisco indirettamente che oggi giorno non si può più obbiettare, allora non si dica che esiste la libertà di espressione perchè è bugia!

"c'è collaborazione con la Turchia per "governare meglio i flussi"."
E governare meglio i flussi, che significa farne entrare milioni?
Perchè è quello che sarà!
E chi li controlla i flussi? I Genii che non sono nemmeno capaci di saper chi tra la popolazione è dell'isis e chi no? E vogliono far entrare la Turkia nel parlamento Europeo? ahhh tutto chiaro!
Insomma si comprende sempre bene tutto, qui a farne le spese è sempre la popolazione. 
Allora mi sento di dire agli Europei, voi quanto bene volete ai vostri popoli?
Un consiglio, aumentate gli eserciti, concedete alla popolazione di armarsi perchè il giorno che l'Italia riuscirà a farvi digerire questa pillola sarà l'ultimo per l'Europa libera. 




L'INGHILTERRA TORNERÀ' AL SUO SPLENDORE IN BREVE TEMPO.



SOLO I LOBOTOMIZZATI NON ASCOLTANO, 

MA GLI INTELLIGENTI HANNO COLTO LA PALLA AL BALZO!







FUORI DALL'EUROPA MOLTO MEGLIO DISSI, TEMPO ADDIETRO....

E infatti guarda qua gli Inglesi a una velocità sorprendente si riprenderanno, e tutti gli altri belli addormentati nel bosco rimarranno con le mani vuote. Anzi continueranno a mandar soldi alla Germania. 


Miei articoli....

















mercoledì 20 luglio 2016

Erdogan il nuovo sultano dell'islam.

La Nuova Turkia


Dopo il golpe  nasce la nuova Turkia, un nuovo stato super islamico dittatoriale dove Erdogan diviene il capo indiscusso ed egemonico, infatti vediamo come procedono le epurazioni di massa, di tutti gli oppositori al suo regime, le notizie incalzanti di vittime quasi ignare oramai stanno facendo inorridire il mondo.

Turchia, Erdogan: "Gulen come Bin Laden". Migliaia di docenti epurati

Turchia, epurazioni di massa. Wikileaks pubblica 295mila mail dell'Akp

Turchia, oltre 7mila arresti. Erdogan pronto a approvare pena capitale

Faremo pulizia all'interno di tutte le istituzioni dello Stato del virus



Da questa vicenda noi tutti dovremo imparare una cosa, che gli islamici sono per loro natura un popolo di soggetti pronti ad ogni cosa per ribadire la loro supremazia religiosa e culturale, le epurazioni senza giustizia e senza appello dimostrano come in questi popoli non usino  la giustizia come la intendiamo noi occidentali basata su sani principi o per lo meno su una verità, ma si comportano esattamente come se la vita umana non contasse proprio nulla, ed infatti l'isis e l'islam lo dimostra chiaramente che la vita per loro vale solo quella di chi comanda e nemmeno la vita dei loro stessi appartenenti vale qualcosa. Questi fatti ci fanno capire come certi popoli non amano neppure se stessi, perchè il fatto stesso che l'islam stesso usi i suoi stessi appartenenti per attaccare e demolire le altre democrazie, sacrificando le genti dei popoli arabi mandandoli a morte, in nome di una religione stato che distrugge la verità per rendere tutti gli uomini schiavi a se stessa, e gli stessi popoli mussulmani sono schiavi di questa cultura-religione che esprime solo concetti di morte, verso i loro stessi appartenenti, e noi occidentali siamo tanto sciocchi da non comprendere chi facciamo entrare con tanta facilità nelle nostre nazioni. Sono genti indottrinate fino all'osso che mai dimenticheranno a chi appartengono, gli hanno fatto il lavaggio del cervello, per questo sono così aggressivi con noi occidentali, per questo odiano la nostra cultura e religione che contrariamente alla loro, la nostra si basa sulla libertà e sulla verità, fulcro della nostra giustizia da 2000 anni. Quando lo capiremo che saremo dominati, schiacciati e uccisi da costoro, in nome di un fanatismo religioso, che uccide la libertà di pensiero, parola, ed espressione, purtroppo solo i ciechi continuano a camminare sulla strada senza guardare dove sta i suoi limiti, oramai abbiamo preso la via del barato, non credo assolutamente che per noi occidentali ci sia la possibilità di tornare indietro, anche perchè i nostri governi non vogliono, infatti guarda un po, si dice che si farà di tutto per tutelare la popolazione, ma in realtà gli occidentali rimangono sbandati in nazioni che all'apparenza sembrano fare qualcosa ma nella sostanza no non fanno nulla, se non ben poca cosa, e tutto rimane come ora è, gli attentanti andranno vanti, e infatti lo stiamo vendendo, non si fermano gli ingressi in europa, e di conseguenza neppure le nuove reclute dello stato islamico si fermeranno considerando che tutti coloro che entrano potrebbero trasformarsi in kamikaze, o lupi solitari, ovvio che poi l'isis li dichiara come se fossero suoi appartenenti anche se non lo sono, tanto qualsiasi islamico è in realtà un potenziale lupo solitario ed ovviamente l'Isis lo riconoscerà come tale anche se  non lo fosse, infatti in questi giorni è ampiamente dimostrato, con gli ultimi attentati di soggetti solitari o apparentemente tali. 

E noi occidentali ancora fingiamo che sia tutto normale, contenti noi di farci ammazzare contenti tutti, quando arriveranno a toccare i capi di stato, vedremo se le cose cambieranno, ma se la logica è questa, temo proprio di no. Evidentemente qualcuno dai piani alti, ha deciso che l'europa deve essere mussulmana, distrutta in tutti i suoi valori, e in tutta la sua cultura, storia e ricchezza, che bella prospettiva che stiamo costruendo per le generazioni future. 

Quindi quando lo stato islamico si sarà impiantato anche in Occidente, avremo il totalitarismo su tutte le nostre teste le nostre donne saranno schiave,  e le nostre figlie andranno in moglie ancora bambine a questi, ma che bello!!!! 

Da un occidente libero ad un occidente schiavo, che allegria, ma lo stiamo già diventando, perchè questi eventi, sia gli attacchi dell'Isis che il golpe turco contribuiscono a renderci succubi di costoro ad accettarli per paura, e ci rendono fragili innanzi a loro, oppure devo pensare che ci sia dietro tutta una questione di soldini? E' forse è questo il dunque i soldi, l'oro, giallo, nero che ha sempre affascinato e rapito la mente e il cuore di noi occidentali e per queste ricchezze noi stessi diveniamo simili agli altri, rinunciando anche alla nostra stessa libertà, tanto i popoli vivono come amebe, e potenti si arricchiscono. 

Erdogan rientra nello stesso piano di destabilizzazione dell'occidente a favore di un mediorientale che non vuole assolutamente perdere la sua identità islamica a favore di nessuno, ne tanto meno non vuole integrarsi in questa Europa, anzi la sua richiesta di ingresso era solo per tentare di invaderla ancora meglio, non ci sono riusciti nel 1699, evidentemente l'impero ottomano non ha perso le sue mire e potremo pensare che dietro all'Isis non ci sia pure la Turchia  tra gli altri che l'hanno voluta, visto che molti campi di addestramento si trovano in territorio turco, da come si è saputo dalla stampa.


Mi sento di dire all'Europa questo, se un giorno la UE divenisse una comunità Islamica queste eventi potrebbero essere all'ordine del giorno, tenete ben impresso nella vostra mente che queste cose potrebbe essere realmente il nostro futuro, quanti oggi, tra i giovani, vogliono un futuro come questo?Pensiamo bene, se abbiamo a cuore il bene delle nostre nazioni, e dei nostri figli.


Personalmente da quello che so, di natura non terrena, non c'è nessuna volontà di estirpare il seme islamico da questa europa, anzi viene usata per estirpare il seme Cristiano, dai soliti noti, e ci stanno pure riuscendo, però da quello che so, i soliti noti credo di poterli controllare, ma non sarà come pensano loro. Satana ha messo in cuore a questi popoli di dominare anche coloro che sono suoi servi in occidente, allora non ci sarà più 33 grado della massoneria, almeno in questo sarete distrutti, come dice "chi la fa l'aspetti!!!" auguri! Per me va bene che sparisca la massoneria, anzi ci farei la firma, ma quello che mi dispiace che prima di voi vanno tutti gli altri.

La Russia farebbe bene a stare attenta, le trappole non sono mai finite.

lunedì 18 luglio 2016

In che giorno è nato tutto?

In che giorno siamo?



Secondo il nostro calendario che segue quello gregoriano, noi dovremo essere il 18 luglio del 2016.
secondo il calendario ebraico il 12 di Tammuz 5776 , per ogni altro calendario, ci sono numerazioni diverse, ma la mia domanda era, rispetto alla creazione del mondo o dell'universo oggi che giorno è?
Bella domanda!!!  ahahahha

Sicuramente da quando il mondo è sorto, l'uomo ha perso, una marea di volte il conteggio dei giorni, per cui dire in che giorno siamo realmente nessuno lo può sapere tra gli esseri umani, sicuramente in base alla data della creazione non siamo sicuramente di lunedì. 

Oltretutto non sappiamo neppure in quale anno siamo esattamente visto che la chiesa ha fatto un po di pasticci in tempi che furono, sulla data spostando avanti ed indietro gli anni, si è perso qualche anno, non sanno nemmeno in anno sarebbe realmente nato Cristo, visto che poi il nostro calendario si basa su questa data assunta per certa, sappiamo invece in che mese siamo, almeno presumiamo di saperlo, sulle base delle costellazioni, visto che la nostra vita è fatta seguendo queste.  Quasi tutti i calendari del mondo seguono le costellazioni, per cui effettivamente il nostro sarebbe un calendario astronomico, o si potrebbe chiamarlo celeste, visto che i mesi e i giorni sono determinati dalle costellazioni, e il "movimento" statico del sole. 

Forse un giorno, la scienza riuscirà a vedere così in là nello spazio da cogliere esattamente il suo inizio, adesso anche se dicono che l'universo è antico di tot miliardi di anni, ma credo che sia utopistico dire di esserne realmente certi, visto che la scienza non è fissa e non ancora certa, per cui finché essa progredisce non siamo certi di nulla, si potrebbe dire ipotizzare sulla base delle scoperte attuali, come suggerisce wikipedia, con un margine di orrore, come sempre noi andiamo con i margini di errore, mai che siamo certi e precisi.  

Con questo pensiero, potremo dire che se qualcuno da oggi invece di essere Lunedì decidesse che è domenica lo potrebbe fare senza problemi dato che i calendari seguono spesso astrazioni mentali umane. Così come potremo decidere anche nel cambiare radicalmente l'anno, visto che è tutto relativo.  Tanto che senso ha effettivamente sapere in quale anno siamo?

Sarebbe giusto pensare che alla Nascita di una nuova nazione si inizi il conteggio degli anni, ma questo non sarebbe corretto in relazione al tempo effettivo passato dal pianeta, però il pianeta continua ad esistere da quanto nessuno lo sa con precisione, per cui conoscere l'anno esatto il giorno esatto è tutto relativo. 

Sappiamo solo il mese esatto, ecco questa è certamente l'unica certezza possiamo dire così, in base al movimento della sfera celeste, ma dovremo calcolare anche in base alla precessione degli equinozi, credo che non sarebbe più finita. 

L'unico che veramente sa in che giorno, mese, anno siamo effettivamente è Colui che non ha nome! Dio. Ce lo rivelerà, credo di no, perchè tanto non ha importanza per noi saperlo. 
L'importante per Dio è sapere quanti anni abbiamo ma quello che sarà di noi.
Anche se il moto delle cose è molto importante per far compiere gli eventi, per determinarli, diciamo che Dio si adatta al nostro esistere, in relazione a cip che determiniamo, ma egli ha il suo metro universale, con il quale regge tutta la creazione. 


Dimenticavo il primo giorno della settimana è la domenica, visto che il settimo è il sabato, di conseguenza la nostra terra di domenica è stata creata. 



domenica 17 luglio 2016

PER NON DIMENTICARE NIZZA

PER NON DIMENTICARE LA STRAGE 
DI NIZZA!




fonte foto


Noi non possiamo sapere con esattezza quale sia stata la causa di questa furia omicida, però si può ipotizzare, cercar di capire in base ai dati forniti dalla stampa.

I fatti di Nizza cosa ci raccontano, che un qualsiasi islamico in preda ai suoi problemi familiari e/o  esistenziali, scarica le sue tensioni non contro se stesso, ma contro altri, chiunque sia, perchè nell'attentato sono morte persone di qualsiasi nazionalità compresi mussulmani e arabi in generale per cui questo gesto di morte non si è voluto colpire per un motivo religioso, ma per un motivo di odio verso l'occidente.

Proviamo a metterci nella testa di questo Marocchino non particolarmente credente almeno così si è detto o fatto credere, cerchiamo di capire per quale ragione la coppia era in fase di divorzio,  si potrebbe magari presumere che la donna non volesse più essere costretta o malmenata, sappiamo bene che la cultura mussulmana sottopone la donna a totale mancanza di libertà, e certamente in terra Francese, dove la moglie vedeva altre donne non arabe libere di far di se quello che volevano, forse avrà avuto un metro valutativo forse con il tempo ha maturato il desiderio di libertà che la Francia come il resto d'Europa danno alle donne di qualsiasi nazionalità. Si potrebbe presumere che questo gesto di quest'uomo sia stato scatenato dall'eccessiva libertà che noi Europei manifestiamo, e che loro come arabi non sopportano, perchè la cultura araba inculcata nelle loro menti, fin da bambini, anche di famiglie d'origine di questi sono vissute in Europa, ma la cultura araba se la portano dietro finché le origini non sono totalmente estinte, per cui un certo meccanismo e certi pensieri autoritari sugli altri, specie sulle donne che secondo loro valgono come un animale, e sono proprietà di chi le possiede, secondo questa mentalità non possono e non devono ribellarsi al marito.  Sicuramente, queste, potrebbe essere state motivazioni scatenanti per un odio verso il liberalismo occidentale, che tutti i mussulmani hanno contro di noi. E' probabile che l'uomo abbia imputato alla società Francese o Europea l'istigazione alla ribellione da parte della donna, per cui secondo il mio sentire o percepire, come lo vogliamo intendere l'uomo ha scatenato nella società la sua furia, credo ritenendola colpevole di aver in qualche modo contribuito a svegliare la moglie, e a ribellarsi al marito, dopo tutto se ci pensiamo bene, potrebbe essere così, perchè nei paesi arabi mussulmani una donna non può pensare di ribellarsi al marito pena la morte, tanto, vale come un animale, per cui una donna vale un altra, qui invece in Europa questa sopraffazione non esiste ed esiste una totale libertà di pensiero e di espressione, a questo punto si comprende che il culto avverso all'islam, cioè il Cristianesimo è solo una scusa. 

E molto probabile che la moglie di quest'uomo volesse essere libera dal marito, forse per sentirsi padrona di se stessa come sono tutte le donne Europee, allora potrei capire la molla furiosa di quest'uomo, che ha condannato il popolo Francese di qualsiasi nazionalità come se fosse stato la causa indiretta della separazione dalla moglie, potrebbe essere solo una scusa questa, però potrebbe pure esserci qualche verità dietro a ciò, potrebbe pure essere stata usata come molla scatenante, per poi colpire la popolazione inerme, certamente qualche fatto scatenante la furia omicida ci deve essere stato, non è possibile che non ci sia nulla, non si ammazza tanta gente, per nulla.

Leggo ora queste notizie....fonte

Killer effettuò sopralluogo col camion - Intanto emergono nuovi dettagli sulla dinamica dell'attacco. Mohamed Lahouaiej-Bouhlel aveva effettuato un sopralluogo sulla Promenade des Anglais nei giorni che precedettero la strage, il 12 e 13 luglio. L'autista killer è stato individuato grazie alle telecamere della videosorveglianza . "E' possibile vederlo al volante del camion mentre osserva i luoghi molto attentamente", dice la radio Europe 1.

Sms a uno dei fermati - "Porta più armi, porta 5 a C", avrebbe poi scritto l'attentatore via sms pochi minuti prima delle 22.45 quando il camion frigo guidato da Bouhlel si è gettato sulla folla alla Promenade des Anglais di Nizza. Il messaggio era indirizzato ad un uomo che è ora agli arresti.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Ancora Peggio, se a lato del problema familiare c'è anche altro, questo ci fa capire che non era direttamente legato a qualche cellula dell'Isis a meno che non fosse una cellula dormiente, tutto possibile, ma allora quante ce ne sono in Europa che nessuno conosce, visto che la sicuritè Francese non sapeva nulla di questo individuo? Pensiamo e bene quanti sono? E se tutti lo potessero diventare? Sappiamo già che i moderati mussulmani non esistono, per cui abbiamo ristretto il campo, o meglio dire sappiamo che potrebbero essere tutti potenziali pericolosi, tutti, lo dimostra proprio questa strage, forse era un sostenitore, ma non appartenente ad esso, possibilissimo.  Ma certamente se questo modo di pensare è tipico di tutti gli islamici, allora si che siamo messi molto male, ma già fin da ora, non credo che sia tanto da scherzare, visto i milioni di mussulmani presenti in Europa.

Le ultime notizie, per quanto sempre molto tirate all'osso, pare che dicano che l'attentato sia stato programmato da almeno 10 giorni prima, quindi tutto concorre all'attuazione, come è possibile che solo una persona possa aver fatto questo, non è possibile, sicuramente ci sono altri individui che hanno preso parte all'azione, impossibile che uno o due, sono troppo pochi.

Considerando per altro, gli attacchi ai bagnanti in Germania, mettiamo assieme tutto, quello che avviene in Europa, cosa se ne trae, che pare che questa strategia di morte sia di molto aumentata, forse grazie agli sbarchi che l'Europa permette, e non si dica che non sono questi la causa, certamente contribuiscono a rendere le cose instabili e sopratutto ad aumentare la tensione nella cittadinanza, quindi tutto concorre.

Certo che questa cosa fa molto riflettere, perchè questo non è stato come si è detto, un vero attacco da parte del terrorismo dell'isis, come si è capito rivendicato in ritardo, ma sicuramente ci fa capire che l'islam, se vuole, può divenire per noi tutti un grandissimo pericolo, è un messaggio chiarissimo! Perchè qualsiasi altro islamico, che imputi alla società Europea un eccessivo liberalismo, e una possibile fuga di altri soggetti dalle loro leggi, islamiche dette e non dette, sicuramente potremo trovarci ad affrontare in casa altri casi come questo  ma temo che più si avanza nel tempo e maggiore è possibilità che queste cose si manifestino un po ovunque. Credo che non ci siano molte speranze. Anche perché in Europa effettivamente non si vuole arginare in nessun modo il problema, ne degli sbarchi, che aumentano l'instabilità delle singole nazioni, ne tanto meno una ferrea regolamentazione, caso strano in Giappone queste cose non esistono. 

Perchè certamente questo potrebbe non essere il primo caso strano, di vendetta da parte di un solo islamico o pochi di loro, speriamo che quanto avvenuto a Nizza non sia invece l'inizio di attacchi fatti da singoli, dispersi nella massa degli Europei, sarebbe terrificante, sapere che il vicino di casa potrebbe tramutarsi nel tuo assassino, chi vorrebbe più un solo arabo, come vicino di casa? Nessuno! E tutti si guarderebbero in cagnesco, e la libertà finirebbe nel cesso, forse che non sia questo il vero intendimento di questo Islam, terrorizzarci così tanto da rinunciare alla nostra libertà, questo non sarà mai, gli Europei amano troppo questa libertà conquistata con le unghie e con molti milioni di morti del passato. 

Non voglio far allarmismo, per carità, ma dobbiamo seriamente pensare, e non sottovalutare come fin ora abbiamo fatto tutti. L'ingresso sconsiderato di questa gente indottrinata da far paura, ci deve porre delle serie domande, se vogliamo il bene dei nostri figli, famiglie, mogli, mariti, padri, madri, non parlo solo alla popolazione, ma principalmente a coloro che governano, alle forze dell'ordine, ai magistrati, provate a pensare se fosse accaduto a voi li a Nizza forse ora non ci sareste nemmeno. Mettetevi realmente nei panni di quanti oggi non ci sono più e non tiriamo diritti per non vedere come oggi vedo, in Tv molti Europei tirano diritti, è orribile vedere con quanta indifferenza si affronti il problema, non bisogna sorvolare, bisogna fermarsi, a riflette a capire, a vedere cosa si può fare, e non dobbiamo dire andiamo avanti, e passiamo sopra, oltre, per non rovinarci le ferie, come se fossero importanti, no, questo è sbagliato vuol dire non voler vedere, non voler sapere, non voler capire, fregarsene di tutti, fra un mese, quanti ricorderanno la strage?

Oramai ci abituano così tanto, a queste cose, che la vita umana è diventata inutile, senza senso, ammazzano uno, ammazzano 100 non cambia nulla, come se questa umanità stesse attendendo la sua fine in modo apatico, in modo avulso senza senso e senza rispetto.

Propongo al governo Francese di porre una scultura a ricordo di quelle vittime, in modo che nessuno da oggi in poi dimentichi quello che è accaduto lì in quel luogo, perchè è giusto che sia così. 
I nostri morti non li dobbiamo dimenticare, come se non esistessero, devono essere ricordati e tenuto un vivo il ricordo di quello che è stato, solo così si fa capire al mondo e alla gente che la Nazione c'è che la gente non di dimentica, altrimenti finisce tutto nel dimenticatoio e le vittime morte per nulla, rimangono lì per nulla, almeno diamo un senso e facciamo capire il nostro No a queste cose! 
E' utile per chi va lì in vacanza ed è utile per i terroristi, ogni volta c'è una di queste stragi si ponga una statua, una targa a ricordo ma in bella mostra in un punto di forte passaggio al fine che tutti ricordino e non dimentichino. Perchè queste cose non vanno dimenticate.

Queste sculture che devono essere ben visibili, non invisibili, saranno un monito per tutti, anche per gli stessi islamici, anzi esse stesse fungeranno da rimprovero verso chiunque abbia in cuore di uccidere altri esseri umani, sperando sempre che costoro sono esseri umani, perchè la mia vaga sensazione che qui non abbiamo a che fare con esseri umani, ma con macchine pronte alla morte.


°°°°°°°°°°°°°°°°°°


Ora che stavo pensando a questo discorso il Signore Gesù Cristo mi ha detto :

"Figlio avvisa che si stanno preparando tempi molti brutti, in Europa ma anche in altre nazioni del mondo, i portatori di morte, stanno creando delle comunità autonome in tutto il mondo"

per dire quello che interessava, ho tralasciato il resto del messaggio....

"Se l'uomo non si convertirà a Me, ben poco potrete fare da soli e sarete invasi"

 Io trasmetto, quello che ho appena ricevuto adesso, in questo preciso momento, ore 14:25




sabato 16 luglio 2016

i terroristi all'inferno i cristiani in paradiso.

Più l'islam uccide cristiani e più saranno i cristiani salvati. 

Cari Islamici vi dico questo, voi credete di mandare all'inferno i cristiani o gli occidentali, ma vi sbagliate di grosso, siete voi a finirci, ma c'è di più i, cristiani che moriranno voi gli farete un favore, perchè avranno la possibilità di salvarsi a causa della vostra barbaria. 
Questo uomo per esempio qualsiasi peccato potesse aver fatto nella sua vita, a causa del coraggio e della fede dimostrata sicuramente avrà salvato se stesso.  Nizza, è morto il motociclista eroe che ha provato a fermare il tir. e certamente Dio, sarà con lui misericordioso. 






venerdì 15 luglio 2016

io controllato!

 SOGGETTI MI CONTROLLANO!




Appena pubblicato nemmeno il tempo di condividerlo su Twitter e facebook che almeno un certo numero di soggetti lo hanno visualizzato.




Chi sono questi  soggetti?

E' presto detto, i gestori della rete, i servizi segreti, la polizia e altri soggetti internazionali, interessati.
Mi devo preoccupare, assolutamente no, per un semplice motivo sanno già che non sono un tipo pericoloso, ne per la gente, ne per il mondo, anzi ciò si rivela dal mio modo di parlare, in senso protettivo verso chiunque; semmai taluni miei discorsi potrebbero dar fastidio a chi non vuole diffondere delle idee contrarie anche se giuste, al pensiero dominante che certa parte del mondo sta promuovendo verso il mondo stesso, parlo precisamente della massoneria, e di quanti ad essa sono connessi, quindi i poteri forti di una piccola parte del mondo. A questi sicuramente do fastidio, ma non perchè sono pericoloso, perchè i discorsi che escono da me, come talune rivelazioni possono andar in contrasto con quanto questa organizzazione mondiale sta portando avanti; però al tempo stesso, gli servo perchè hanno capito che so delle cose che non dovrei sapere per cui per quanto mi limitino, e tentino di ingabbiarmi però mi lasciano vivere, perchè servo anche a loro. 

Chi potrebbe beneficiare oltre la gente normale di quello che scrivo, forse i terroristi, non credo, anche se non si può escludere che ogni parola di ogni persona non possa essere presa a spunto di idee terroristiche, non si può escludere. Non si può nemmeno escludere che i miei discorsi, specie quelli dei due blog mezzi oscurati, o sotto tono, siano stati posti in questo modo, perchè urtano alcuni poteri forti, tipo il Vaticano, o taluni soggetti anche nello stato Italiano o esteri, potrebbe benissimo essere, non si può escludere nulla, certo che l'attività di diminuzione della visibilità, non l'ho promossa io, visto che non metto mai mano, alle impostazioni del blog stesso salvo il vestito, ma impostazioni informatiche non sono così abile, se lo fossi avrei già provveduto a rimette a posto tutto, questo fa capire che ci sono soggetti esterni ed interni alla rete che mi bloccano, anche gli stessi gestori.

Su sette blog che ho solo due sono visibili gli altri 5 sono nascosti e poco visibili
visibili:

La Gloria di Dio .

seminascosti:


Certo quando sarà il momento penso che bloccherò l'attività di scrittura mediante internet, per alcune ragioni, per ora sapendo che abbiamo ancora tempo, attendo il compiersi degli eventi e sopratutto attendo un evento che non ho intenzione di rivelare a nessuno, per diverse ragioni, primo non vogliono essere io il riferimento ad emulazioni di altri soggetti presunti veggenti, secondo non voglio che nessuno si opponga che nessuno possa agire in modo contrario ad esso, terzo non voglio che nessuno sappia cosa è. Posso solo dirvi questo è un evento inaspettato, che la scienza nemmeno ci pensa, che non rientra nei canoni normali, non perchè potrebbe essere soprannaturale, ma per altre ragioni, diciamo che è un imprevisto nel corso degli eventi dichiarati da tutti i veggenti nel mondo è stato determinato dal non fare certe cose. Non lo rivelerò nemmeno quando si compierà! Qualcuno si chiederà perchè, c'è una ragione, quando avverrà si vedrà cosa il mondo farà in base a quello che si determinerà saprò come le cose e dove si dirigeranno, ancora per non dar suggerimenti a nessun umano e nessun demone. 


Sfrutto questo articolo per dire una cosa importante, che non centra con l'evento nascosto.

Circa due settimane fa , il Signore mi ha detto questo. dall'anno prossimo tutti gli eventi, di qualsiasi natura siano, qualsiasi, verranno potenziati ad ogni anno per tre volte finché l'uomo non capirà e si convertirà a Cristo. Quindi tutto quello che deve venire sarà esponenzialmente aumentato di tre volte quindi già nel 2017 x3; nel 2018 x6;  2019 x9; 2020 x12 ; 2021 x15; 2022 x18 .....
Mi auguro con tutto il cuore che il mondo si fermi quanto prima.
Preparatevi e lo dico a tutto il mondo.





NUOVO ATTACCO AL CUORE DELLA FRANCIA

NON E' PIU' UNA GUERRA DI RELIGIONE!


............................

link:articolo
Nizza, camion e spari sulla folla: 84 morti- Il terrore colpisce ancora la Francia. Nel giorno della festa nazionale del 14 luglio, un uomo alla guida di un camion si è scagliato sulla folla riunita a guardare i fuochi d'artificio sul lungomare di Nizza. Sparando e correndo all'impazzata a 80 km orari, ha lasciato a terra almeno 84 morti e oltre 100 feriti, 20 dei quali in condizioni gravi. Tra le vittime molti sono bambini.

- L'uomo alla guida del camion è stato ucciso. A fermarlo due poliziotti, di cui una donna, e un uomo. Era residente in Francia ma nato in Tunisia e aveva 31 anni. Era già noto alle forze dell'ordine per reati minori, ma non per terrorismo.

Le foto dell'attentato - Le immagini del Tir

- "Non può essere negato il carattere terroristico dell'attentato" ha detto il presidente Francois Hollande, che ha prorogato di tre mesi lo stato di emergenza (che doveva essere interrotto a fine luglio).

La testimonianza - Tutti i video

- I sostenitori dell'Isis "stanno celebrando il massacro di Nizza". Lo riporta su Twitter il Site, il sito di monitoraggio delle attività jihadiste sul web. L'attacco però non è stato rivendicato da nessuno.

- Rafforzati i controlli ai confini con la Francia dopo l'attentato a Nizza. La Farnesina ha attivato l'Unità di crisi per la strage di Nizza. Il numero di emergenza è +390636225. Per emergenze si può contattare anche il Consolato Generale d'Italia a Nizza al n. 0033 (0) 768054804. Le Autorità francesi hanno attivato inoltre il numero telefonico +33 (0) 1 43175646 a cui è possibile chiedere informazioni.
da Redazione Sky Tg24 tramite null modificato da Redazione Sky TG24 7.53

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°


La Francia piange i suoi morti, la disperazione delle famiglie di alcune nazionalità è grande e con loro tutto il mondo occidentale, è sempre più terrorizzato, sempre più spaventato, sempre più sotto pressione. Questa strage ci dice che i terroristi islamici, non usano più solo bombe ed armi, ma stanno mettendo tutta la fantasia possibile per colpire in ogni modo, quello che a loro interessa è colpire le nazioni, nel loro cuore più intimo, nel fulcro della loro essenza di popoli, di culture, le feste nazionali, gli assembramenti di genti, le folle, i momenti di festa, la musica, i momenti di gioia, i momenti di felicità e il ricordo del passato, sono per questi un momento per creare morte, e l'attacco con l'uso di un mezzo pesante fa capire a tutti che le armi dopo tutto non servono sempre, e questo è un qualcosa di simile all'attacco delle torri Gemelle, dove i mezzi furono gli aerei. Questo ci fa capire, che non hanno direttamente bisogno di aver armi, di usare bombe, mitragliatori, coltelli, etc, ma gli basta un mezzo lanciato ad alta velocità, per loro è importante uccidere esseri umani, quanto terrorizzare una nazione, destabilizzare l'occidente e tener in scacco, in pugno il mondo. Questi sono chiari messaggi, alle nazioni colpite, e al cuore dell'intero occidente, non è più solo un problema religioso, è un problema di popoli, di razze, di culture, è un problema prodotto e indotto da molti attori corresponsabili. Come si può pensare a chiedere ad un popolo che ha nel suo DNA inculcata la morte per l'occidentale, permettere a costoro di convivere con noi, che siamo di natura pacifica, che siamo popoli liberi, che siamo popoli che desideriamo solo vivere tranquillamente e festeggiare le nostre identità, e amare pensare e praticare i culti che ci piacciono. L'islam è inconciliabile con l'occidente nato e costruito su solide base Cristiane, dove per secoli abbiamo impianto e fatto sorgere la nostra libertà, non dimentichiamoci cari occidentali europei, che nessun altra fede è libera e nessun altra fede dona così grande libertà come quella Cristiana, l'islam ti costringe a seguire stereotipi a far quello che loro vogliono, il burka per le donne, è solo uno delle tante cose che impongono, noi non siamo così e non potremo mai esserlo, per cui è inconciliabile pretendere che gli occidentali diventino islamici, è impossibile, è una cosa contraria al nostro stesso DNA di popoli liberi. Ci dovranno ammazzare tutti, anche perchè saremo effettivamente falsamente convertiti, la conversione a questa religione, sarà dettata solo da paura, non da vero credo, per cui sotto sotto nel nostro intimo noi rimarremo sempre quelli che siamo, e nel nostro cuore continueremo a pregare il nostro Dio, Cristo!



Ma dobbiamo anche pensare, chi muove questi terroristi Islamici e gli permette di entrare con facilità in questa Europa, ci dobbiamo chiedere quando ci decideremo a fermare questa invasione programmata e voluta, da chi? 

Si questa è la giusta e vera domanda, voluta da chi? 

Per cosa? A quali fini? Solo per combattere una fede? Per destabilizzare la tranquillità di popoli? 
E chi sono i veri responsabili veramente?
Credo che tutti facciamo un grande errore nel pensare che i responsabili siano coloro che commettono questi attacchi, certo sono i responsabili materiali, ma chi li muove? 
Chi tira le fila? Chi li spinge? Chi gli permettere di agire indisturbati? 
Alla fine fine i veri responsabili sono coloro che non li fermano, coloro che permettono questa invasione voluta e programmata, chi gli invita ad entrare in Europa, sono proprio costoro i veri responsabili effettivi di queste morti, di questo terrore, di questa instabilità!
Purtroppo a guardar bene è la verità!

Se non vogliamo far entrare in una comunità qualcuno che porta scompiglio e morte in essa, non lo facciamo entrare, ne lo invitiamo ad entrare, né lo sproniamo a venire, e non lo usiamo come un mezzo per arricchirci, ma allora chi è il vero responsabile in definitiva  quello che uccide o quello che permette? Quello che permette, ovviamente! Colui che incita, colui che lascia entrare, colui che li lascia circolare liberamente, questi realmente sono i veri colpevoli, quando in una comunità sai che ci sono degli individui che possono agire male, che possono anche uccidere e non fai nulla per fermali, ma li lasci liberi, non puoi sperare che questi non facciano nulla, per cui tu che permetti gli ingressi, che permetti l'invasione, che permetti facendo e non facendo, sei corresponsabile quanto chi ha commesso questi delitti. Allora non si gridi ipocritamente e ci si tiri i capelli e si finge di stare con i morti, adducendo ipocritamente nella menzogna parole di cordoglio, per le morti dei connazionali, quando poi tu stesso permetti ed inciti l'invasione come fa Francesco I°- Bergoglio che sprona gli ingressi, che usa la falsa misericordia per bastonare i credenti, a favore di coloro che possono divenire assassini degli altri e dei suoi stessi. Costoro dovrebbero sempre tacere, dovrebbero solo vergognarsi, se ne sono capaci, perchè questa è la tratta degli schiavi, delle bestie; come sappiamo il Vaticano prende 400milioni di euro da questa tratta degli schiavi e ovviamente non si oppone ad essa, per non perdere i suoi guadagni, e hanno anche l'ardire di proclamare un fede? 

Qual'è la fede in cui Bergoglio crede? In quale Dio? Non certo Cristo! perchè tutto questo è sfruttamento, uso del prossimo e ipocrisia e finzione grande, così come Francesco agisce, così tutti gli altri attori agiscono e tutti questi che traggono un beneficio in danaro, sono colpevoli tanto quanto coloro che uccidono ogni essere umano, di qualsiasi nazionalità, Cristo mi ha detto che questi sono come dei mandanti!!!. 

Oggi non è più una questione solo di uccidere solo i fedeli cristiani, oggi si vuole uccidere l'occidente ma anche oriente, ma la massa certamente gli attacchi terroristici oggi riguardano tutti gli uomini di tutte le nazionalità, non si fa più distinzione, oggi si colpisce tutti, per motivazione diverse, di fede, come di parte politica, ma i veri responsabili sono coloro che permettono questa invasione e poi si tirano i capelli. Se io non faccio entrare un popolo sanguinario e non gli do ospitalità, al fine ultimo di portare instabilità tra il mio popolo queste cose non accadono, un esempio dentro al Vaticano non c'è neppure mezzo islamico che pratica la sua fede, perchè sono inconciliabili, infatti in Vaticano non avvengo assassini, non ci sono stragi, proprio perchè i preti sono furbi, tengono fuori dalla loro mura, il pericolo, mentre favoriscono e spronano che entrino dentro a quello degli altri. 
Mi chiedo perchè poi parlano e perchè poi fanno gli ipocriti, quando accadono queste stragi? 
Anch'io sono capace di condannare le stragi, tirarmi i capelli, fare tanti bei discorsi verso i familiari delle vittime, se ho un guadagno, un interesse economico, tutti ne siamo capaci quando ci sono tante soldi in ballo. Ma questa non è fede, questa non è credere nel Vangelo, questo non è mettere in pratica la misericordia di Dio che vai tanto sventolando, questa è finzione, falsità, questa è ipocrisia, questa è menzogna. Anche chi guadagna sulle spalle delle povera gente dovrebbe essere arrestato, come gli altri! e trattato nello stesso modo. 

Se loro accumulano ricchezze sulla pelle di tutti? 
Dove sta la fede che loro stessi vanno predicando?
E cosa predicano? La loro condanna!

Come posso chiamarti Papa? 
Come posso chiamarti vicario? 
Come posso definirti onesto? 
Come posso credere in te? 
Non posso! Non è possibile, ovvio che poi le genti vedono te come uguale agli altri?
E purtroppo la tua astuta azione è volta non tanto a distruggere te stesso, quando a distruggere colui che tu rappresenti o dovresti rappresentare, perchè in definitiva questa è la vera tua mira, tu sei solo un mezzo per un disegno più ampio dove altri sono gli attori, e tu stesso sei solo uno dei tanti che serve allo scopo.

Aveva ragione Cristo a dire chi erano e sono i sepolcri Imbiancati, eccome che ha ragione!!! 
I giuda si trovano sempre dentro ad una comunità, non fuori di essa!
Il vero Credente Cristiano, a chi si rivolgerà se il suo vicario non è più di Cristo?

Ed ancora il mondo piange i suoi morti, ancora si proseguirà con l'ipocrisia, fino a quando?
Fino a quando tutto non sarà compiuto, secondo quanto fu stabilito fin dalla fondazione del mondo, fino a quando Il Padre Celeste, Dio Eterno dirà basta!


mercoledì 13 luglio 2016

IL miglior investimento del mondo!


"Chi ha terra sopravvivrà"


A questo punto della situazione cosa vale di più tener i soldi in banca o investirli in qualcosa di sicuro e che nessuno ti possa portar via? 

Ma certamente la risposta migliore è l'investimento sicuro, e quale miglior investimento può durare nel tempo oltre un mucchietto d'oro che comunque sia lo devi sempre depositare in banca perchè dove lo metti, sotto il letto, nel campo di casa, nella stella, nella piscina, sotto il water, ma noo di certo, per cui l'oro si conserva ancora in banca, con costi e se la banca fallisce l'oro dove finisce?



Siamo sempre alle solite, ora sappiamo che anche le banche possono fallire, come possono fallire gli stati, ma cosa rimare di valido in questa terra? 


Proprio la terra! E' un saggio investimento nel mattone, è la risposta migliore di questi tempi, e nei terreni agricoli; io stesso qualche anno fa scrissi un messaggio dove il Signore mi disse che l'unica vera risorsa di questa umanità è la terra infatti c'è scritto "chi ha terra sopravvivrà" ma è vero è logico e ovvio, per cui perchè investire in un capitale depositandolo in una banca quando una casa, un terreno, non te lo porta via nessuno? 


La casa e la terra non si muove, e nessuna banca se non hai fatto debiti grossi, te la porterà mai via e più sicuro di questo genere di investimento non c'è! L'oro e gioielli possono essere derubati, ma una casa si può sempre difendere e non si muove, molto più se è costruita su solida roccia o un luogo elevato lontano dalle acque dei fiumi e dei mari, per cui i posti elevati hanno effettivamente un valore maggiore, dettato proprio dal fatto che non soffrono di problemi idrogeologici, salvo casi noti. 


Ovviamente poi ci sono zone di valore più elevato come è la zona del Veneto di Valdobbiadene dove i terreni per la forte presenza di vigneti DOC hanno assunto un valore anche di un milione di euro ad ettaro, un enormità e zone di valore minore, come quelle definite depresse, ma comunque sia è sempre terra e sempre edilizia, questi investimenti sono sicuri perchè generalmente nel tempo si rivalutano.


Noi veniamo dalla terra e alla terra torniamo, la terra è il nostro nutrimento del corpo, dona serenità; dalla terra tutti i popoli sono sorti, anche quelli più industrializzati, ma senza terra tutto il mondo muore, non può sussistere la scienza senza natura, non esiste uomo che non ami la natura e che non voglia star in essa trovando quella pace e quel benessere che solo una vacanza tra i monti o al mare può dare, la natura è arte e da essa si trae l'arte, il sasso, il marmo sapientemente plasmato dalla abili mani umane, può divenire arte e valore aggiunto. Perchè abbiamo abbandonato la terra per una scienza che alla fin fine tornerà alla terra?


La scienza serve, ma senza il gusto della terra, anche la migliore cucina ne soffrirebbe, dalla terra arrivano i sapori e gusti di cui tutti gli uomini amano, la scienza darebbe un alimentazione fatta di pillole, non credo che nessuno vuole mangiar pillole a vita, neppure la scienza che ultimamente ha decretato la morte degli orti casarecci. La terra ritornerà ad occupare un posto dominante nella vita della civiltà umana, con nuovi sistemi e metodi, con muove tecniche più efficienti grazie anche a ricercatori che riportano in vita tradizione antiche modernizzate. 


                                        fonte foto                                                             fonte foto

Il mattone trae la sua sostanza dalla terra, creato dall'uomo per potergli dare un tetto e una degna dimora. Il tempo infatti ha fatto sopravvivere a noi antichi tesori, che noi uomini civili del presente futuro, possiamo ammirare, tutt'attorno a noi, ma noi cosa lasceremo ai nostri nipoti ai nostri eredi del futuro? Nulla! Gli egizi lasciarono un impronta indelebile, nella storia, e tutti gli altri popoli in un modo o nell'altro hanno fatto lo stesso, e noi cosa lasceremo, morte e distruzione, nulla che sopravvivere nel tempo, degno di resistere al corso dei secoli?
La nostra è l'era della cose che non resistono nel tempo.




Tutto questo perchè non diamo abbastanza valore alla terra! e non amiamo neo stessi. 

La tecnologia oggi si crea e domani non c'è più, mentre le cose durevoli resistono al tempo.



Sono i cittadini che agiscono sui mercato con le loro scelte e le loro decisioni, i mercati si orientano a seconda delle tendenze e preferenze del consumatore finale, cioè il cittadino, è sempre e solo il cittadino che alla fine influisce sul mercato, per quanto taluni soggetti possono dirigere le masse, con statistiche e preferenze indotte, ma alla fin fine sarà sempre solo il cittadino colui che orienta, verso un lato anzichè l'altro, ma poi il popolo determina l'andamento effettivo di quella nazione.
Il popolo non si deve far influenzare da chi strilla più forte, deve solo pensare al suo bene e far quello e vedrà che le cose miglioreranno per tutti.



                                                   fonte doto 2                                                     

C'è chi può aver molto, c'e chi può aver poco, ma sempre un investimento sicuro è, 
che sia poco o tanto! Basta non essere avidi. Ma nessuno ve lo toglierà. 
Il mattone e la terra sono la vera ricchezza per il futuro.



Con un Europa e un domani incerto dove riponi i tuoi risparmi in Banca o in una casa?

Dimenticavo non esiste solo il mattone, le case più particolari e sicure oggi sono in legno.





LA SOLUZIONE EUROPEA

 TRAVESTIRE  L'EURO CON LE VALUTE NAZIONALI.


l'Euro travestito da Marco


http://quifinanza.it/soldi/stiglitz-europa-si-salva-solo-se-abbandona-euro/74381/

Dopo un attenta analisi dell'articolo, direi che è solo un ennesima furbata, si abbandona l'Euro per tornare alle rispettive valute nazionali solo per dar l'impressione alle singole popolazioni che qualcosa sia cambiato, ma in realtà tutto rimane eguale, perchè quello che conta non è, com'è travestito l'euro, ma aver aria pulita e disintossicata, direi proprio di no, se avvenisse una cosa del genere la questione durerebbe per ben poco tempo, ma poi il popolo capirebbe la fregatura e sarà ancora più infuriato contro i rispettivi governi, divenendo del tutto ingovernabile e la conseguenza peggiore sarebbe quella di perdere completamente  la fiducia del popolo.  Non è tanto l'Euro a non funzionare, quanto proprio l'istituzione Europea nel suo insieme. Quindi la linea si è capita, la Germania non mollerà mai e poi mai l'osso, pur di rimarne in groppa all'asino che produce oro, farà anche i  salti mortali. 
Ma se la testa mangia solo e corpo dimagrisce, si dovrà prendere una decisione. 


Pronto Soccorso Animali.

Pronto soccorso animali Tv Questo annuncio è per un amico che mi ha chiesto di far crescere questa pagina a favore degli animali e di qua...