sabato 28 marzo 2015

ORA LEGALE SPOSTATE ORA NON ALLE 2

RICORDARI SI SPOSTARE L'OROLOGIO 
SI.... DALLA PARETE!!! AHAHAHA


RUSSIA SI PREPARA PER LA GUERRA NUCLEARE




Putin ha ordinato alla popolazione di prepararsi per la guerra nucleare

By Edoardo Capuano - Posted on 27 marzo 2015
Vladimr Putin
Il giornale serbo 'webtribune.rs' ha divulgato la notizia secondo la quale la Russia si sta preparando alla guerra nucleare.
Il presidente Vladimir Putin avrebbe ordinato a tutte le imprese di fornire a tutti i lavoratori maschere antigas e speciali tute di protezione dalle radiazioni. Il ministro della difesa e il ministro delle emergenze hanno allertato tutte le aziende del paese a prepararsi alla guerra nucleare.
Questo provvedimento è stato adottato dal presidente Vladimir Putin dopo che la Gran Bretagna si è dichiarata pronta (qui, traduzione in italiano) ad un attacco nucleare della Russia.
I servizi segreti russi in collaborazione con la Kaspersky lab hanno intercettato un tentativo di cyber spionaggio da parte del National Security Service (NSA). Si tratterebbe di un aiuto statunitense alla Gran Bretagna per facilitare il bombardamento nucleare della Russia. Non ci sono dubbi che gli Usa sono i registi di questo vile progetto.
Siccome le probabilità di un conflitto nucleare sono molto alte Valdimi Putin ha attuato sette ordinanze strategiche:
  1. Apertura immediata di 5.000 nuovi rifugi antiatomici a Mosca la cui costruzione fu ordinata dal presidente Putin nel 2010 e che sono stati completati nel 2012.
  2. Evacuazione immediata di attrezzature chiave e del personale in questi rifugi.
  3. L'attivazione immediata di sistemi di missili balistici nucleari nella regione più occidentale della Russia, Kalinjingradu.
  4. L'attivazione immediata di bombardieri nucleari strategici in Crimea.
  5. L'attivazione immediata di bombardieri nucleari strategici nel nord-ovest.
  6. L'attivazione immediata di decine di migliaia di soldati appartenenti alla Flotta militare del Nord e del distretto Occidentale.
  7. L'attivazione immediata di tutte le forze contraeree siberiane.
Decine di sommergibili russi, non intercettabili dai radar, armati di testate nucleari, sono già appostati in punti sconosciuti del pianeta.


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Putin che ben conosce la profezie, ha compreso che siamo prossimi alla guerra nucleare.... e così sarà...questo è l'anno del non ritorno o . 2015 l'inizio della fine!
Come potete vedere la mia profezia del 2008 è esatta, l'anno scorso la Cina si accordò con la Russia, quest'anno l'accordo è stato firmato per cui a tutti gli effetti anche Nostradamus che pur non conoceva le date, ha espresso quel che evdeva, in barba a chie dice che era uno stregone... Ma torniamo alla mia piccola profezia, che cosa dice esattamente che il 2015 sarà l'anno dell'inizio della fine, ciò significa che dall'inzio di quest'anno verso gli anni a venire qualsiasi momento sarà buono pechè avvenga l'inevitabile inizio della fine di questa umanità, così come la conosciamo oggi....Infatti so per certo che avremo un crollo economico spaventoso mai visto prima, torneremo indietro di molti anni anche a livello tecnologico, internet sparirà almeno temporaneamente,  e le vite di tutti saranno spese, ovviamente con escaltion di guerra nucleare calda, non fredda, tutti i popoli occidentali ed orientali sareanno interessati, nessuno si pootrà sentr più escluso forse in un certo modo l'africa ne dovrebbe uscire quasi indenne, visto che i bombardamenti saranno bideriozionalisecondo gli schiereamente che verranno a formarsi e già iniziano a delinearsi, ora abbiamo  Russia-Cina in un unica coalizione ; Europa-USA; forse rimaranno fuori alcuni paesi neutri, ma le testate nuclerari non li risparmieranno, neppure loro... con chi starà il medio oriente? senza ombra di dubbio la Russia, mentre con gli Usa, il Giappone idem, Asustralia idem; anche gli Ermirati Arabi saranno con gli Usa.  E l'Iran con chi si porrà? Non credo con la Russia, forse, rimarrà neutrale..  Così al problema Isis se ne somma un altro quello della guerra nucleare...quando avverrà? Non è facile dirsi... si potrebbero sparare un sacco didate, potrebbe essere imminente, come anche durante l'estate...sono 30 anni che dico quando l'estate diverrà inverno (nucleare) tutto avrà luogo.  Infatti il Signore ci dice anche in altre profezie pregate che non avvenga d'inverno!  Tutto fa presagire che possa avvenire in piena estate cioè Luglio! Ma acnhe nel prossimo inverno o nella prossima estate...

Ecco cosa serviranno i campi Fema, ad eliminare i soggetti vivi, che sono radioattivi e gli Usa hanno previsto sul loro territorio milioni di morti... non ve ne sono così tanto in tutta Europa....

ma siccome la guerra che verrà e che tutte le profezie hanno previsto, sarà imprevedibile il suo esisto, per qualsiasi nazione... io ricordo però di essere rimasto vivo, e questo mi fa pensare che l'italia non avrà grandi danni...però non posso dire di tutto il territorio....se guardiamo però all'apocalisse, ove vi è scritto di Roma che il papa sarebbe passato in mezzo ad un città mezza tremnula e fumante, questo significa che potrebbe essere che Roma venga colpita o da un ordigno, oppure da un grande incendio che renderà fragili le sue mura e fumanti... ma di questo non si sa se sia un evento di una possibile guerra nuclerare, oppure un evento che va più in là nel tempo... però certamente se dovesse avvenire la guerra nucleare e pare che tutto concorra a questa ipotesi, non posso dire con assoluta certezza che nulla possa colpire il bel paese.  Certamente se la notizia è vera e posso pensare che lo sia, per solo fatto che l'accordo tra Russia e Cina è reale, per cui ho sentore che forse ci può essere qualcosa di realmente vero, anche se non posso sapere con precisione se ci sarà o no quest'anno o nel 2017... visto che la mia profezia dice dal 2015(l'inzio della fine) come dire, da qui in poi... è certamente una avvertimento al mondo... di prepararsi...non solo a attuare tutto quello che è umanamente possibile per proteggersi, ma anche e sopratutto spiritualmente, voglio portare il caso del Giappone quando una delle due testate colpi questo paese, ricordo, che si diceva che solo un edificio di culto cristiano rimanse in piedi, e nessuna radiazione colpi coloro che vi erano al suo interno, come dire se pregate Dio è con voi e vi protegge, per cui penso, che se i credenti saranno realmene tali e se crederanno veramente in Dio, nessuna bomba potrà far a  lor nulla, eprchè tutti siamo nelle sue mani..... però ovviamente nessuno dice alla popolazione di non cercar rifugio...  la cosa curiosa che io so, che il mondo civilizzato farà e sta facendo di tutto per impedire che l'occidente conosca e possa aver sentore di un evento così terribile come è una guerra termo nucleare, distruttiva al massimo, infatti ricordo da una delle visioni che ebbi, che fino al momento prima dell'evento tutta la popolazione mondiale si divertiva, faceva ogni cosa, e non faceva e non si preoccupava di nulla, perchè chi sapeva teneva all'oscuro tutti....Posso capire che il panico crea più problemi che altro, però anche la disinformazione e il terner allo scuro la poplazione serve solo per condannare tutti inesorabilmente a morte, non solo il popolino, ma anche l'avvocato, il magistrato, il politico, il banchiere, forze dell'ordine, militari, ecc Insomma una lobby segreta manipola il mondo, se veramente i magistrati, i medici, gli avvocati, il politici, forze dell'ordine, ecc, contassero qualcosa, per lo meno si dovrebbe tentare di salvare questi, ed invece no, nessuno di loro conta nulla realmente, ma tutti loro servono ad un unico scopo... quello di permettere a questo sistema di cose di celare la verità, mentre altri paesi più furbi, si proteggono; gli Italiani dormono come al solito presi dentro ad una spira perversa che li rende ciechi, sordi e muti, così che nessuno di loro si accorgerà, e tutti saranno presi alla sprovvista. Ovviamente una situazione del genere causerà caos a non finire sopratutto quando 'evento è in corso, dove si potrà fuggire, nei sotterrai? sulle barche? con l'aereo? No in nessuno di questi posti, perchè un sotterao di un grande palazzo è estremamente pericoloso se il palazzo crolla, sono tutti topi vivi sotto e nessuno li tirerà mai più fuori.. chi li dovrebbe cercare chi non c'è più.... senza contare che possono esserci innondazioni e quindi annegherebbero... sulla barca o in aereo, neppure, ma dove allora, se ti trovi in città meglio che chiedi perdono a Dio ...perchè altro non potrai fare, fuggire non servirà a nulla... chi invece potrà ambire alla salvezza sono color che vivono nei pressi delle montagne o sulle colline a poca distanza, per cui la fuga su di esse sarebbe la cosa più naturale, oltretutto grotte ce ne sono, per cui in esse ci si può rifugiare, ovviamente anche qui il pericolo di essere seppelliti vivi è reale, però diciamo che nessuno annegherebbe...  la protezione più intelligente ad un esplosione nucleare ovvimente non ravvicinata perchè di te non rimane neppure l'ombra, ma a distanza di tot numeno di kilometri, forse è possibile salvo il vento nucleare di circa 3000 km/h, il problema più grosso sono le radiazioni, come difendersi?  L'unica soluzione sta in una tuta corazzata a Base di piombo, certo è un peso ma sicuramente è l'unica vera protezione almeno temporanea, altro problema sarà la contaminazione delle acque da scorie radiottive, e la formazione di neoplasie cioè tumori.... quindi ogni cibo sarà contaminato... e sopratutto per un tempo molto lungo.... poi tutto dipende da che genere di armi nucleari usano, se utilizzano le consuete armi al plutonio, cobalto ecc, la radiazione è assicurata, mentre se usano la bomba ai neutroni questa uccide tuttui gli esseri viventi organici ma mantiene inalterate le cose inanimate...  l'unico modo per proteggersi da un raggio neutronico è quello di aver un materiale contenete Zirconio e berilio metallici in lega.... quindi la vostra tuta di piombo dovrà avere esternamente un rivestimento in lega di questi metalli... ma per rendere ancora più difficile la penetrazione di radiazioni serve l'oro...che verrà posto in sottile strato a contatto con il corpo.  Ovviamente non tutti possono permettersi una simile protezione però tutti possono armarsi di pastiglie di ioduro di potassio o sodio per evitare l'accumulo di sostanze radiottive nell'organismo... ovviamente maschere antigas e anti batteriche, assolutamente necessarie, io direi anche un cura forte di argento e rame ionici, prima che avvenga un eventuale evento.. meglio essere già preparati con difese elevate e una sicura protezione da armi batteriologiche...  se dovesse succedere tenete presente che poi non ci sarà più nessuno a proteggere la popolazione quindi atti di sciacallaggio sicuri come il sole!!! Quindi ovviamente una protezione personale non sarebbe male... tipo teser. ma sicuramente chi abita in città potrebbe avere problemi non da poco , mentre chi abita nella campagne potrebbe anche salvarsi, tanto meglio sulle montagne..
L'unica cosa che si può dire è bene pregare affinche Dio eviti e può farlo, però dipende da noi, di allontanare ed eliminare questo drammatico evento!!!  Certo che la popolazione pare non sia molto interessata a Dio, anzi ultiamente gli umani hanno eletto a dei altri idoli...








giovedì 19 marzo 2015

Pornografia anche presso i Giudici!!!!

LInk: Pornografia anche presso i Giudici!!!!

E' veramente ridicila la storia, inglese, 4 giudici durante le pore di lavoro beccati a guardare film pornografici, e poi sarebbero questi a dover giudicare sulla capacirtà di intendere e di volere delle gente comune, quando loro sono i primi a comportasi in manierà autolesiva sul luogo di lavoro. 

Mi chiedo se in Grabretagna c'è questa usanza, e in Italia? Non si saprà mai! C'è un detto che dice tutto il mondo è paese, e spesso i detti hanno un fondo di verità, non possiamo sapere se ciò sia vero o no, ma certamente il caso inglese se si dimostrerà vero e non una bufala, visto che sulla rete ne girano tante, ma certamente per lo meno fa pensare. 

E' pure vero che anche i magistrati sono esseri umani, per cui come tutti hanno anche loro le loro "voglie" ma un conto è farsele venire durante il riposo a casa e un conto durante il lavoro, dimostra di essere anche loro dei pedofili, pervertiti, maniaci. 

Come si può giudicare un soggetto anch'esso "malato", pedofilo, omosessuale, pervertito, maniaco, quando anche tu magistrato lo sei e anche durante il lavoro? Ma sulla stessa stregua abbiamo anche gli pichiatri, i psicologi, ecc, per cui anch'essi possono essere affetti dalla medesime turbe maniacali, come si fa a giudicare un soggetto malato mentale, o maniaco se anche chi lo deve giudicare potebbe esserlo?

Quale chiarezza mentale hanno questi soggetti? Che ti accusano, di essere un pervertito e pure loro lo sono?

Mi chiedo esiste un organo compente per stabilire le capacità mentali, psichiche e morali "di sanità mentale" che ci possano assicurare che nessun psichiatra, criminologo, magistrato, giudice, avvocato, sia veramente avulso a tale condizione, che possa ottenebrare il suo giudizio? 
Si perchè se non esiste sarebbe il caso che esistesse, come possiamo noi cittadini fidarci di un magistrato, giudice, psichiatra, criminologo che soffrendo di questi problemi, sia in grado di prendere giusti giudizi?

Come si è dimostrato che anche tra i vescovi e cardinali, e ogi sorta di sacerdoti esostono questi problemi legati al confinamento e privazione sessuale, è possibilissimo che esistano pure anche in questi sogegtti, ricordiamo che anche i giudici, i magistrati, hli psichiari e i criminologi non sono marziani, non sono privi di sessualità e sono anch'essi più o meno proponsi verso la sessualità, di un tipo o dell'altro, nessuno gliene fa una colpa, però fa pensare che chi ti deve giudicare  potrebbe anch'esso essere preda di queste stesse condizioni.
E quale lucidità hanno tali soggetti? 
Visto che loro stessi dicono che le persone affetet da queste turbe psico-sessuali non sono normali, anzi sono soggetti che possono divenire maniaci, perveriti, ecc... e capci di tutte le azioni del mondo.... visto che chi può comettere un delitto,  tutti sono capci, dal neonati (dimostrato) alll'anziano... 
Per cui chi è veramente , certamente adatto al giudizio di coloro che sono "normali" , sotto il punto di vista umano, nessuno! Perchè tutti bene o male sono interessati da queste turbe sessuali, forse i maschi più delle donne, visto che l'attività ormonale maschile è più accentuata di quella femminile per cui forse il maschio è più propenso ad essere sessualmente attivo, e cadere nella tentazione di essere maniaco anche quando non lodovrebbe essere. 

Ma il problema reale qual'è che un magistrato, giudice, pischiata ecc, che lo è duranete tutto il giorno, rischia di eprdere il senso reale delle sue azioni  e perdere l'obbiettività, inidispensabile per una chiarezza di pensieri, per giudicare il giudicato. 

Già ora assistiamo ad un magistratura che spesso brancola nel buoio, e pur di incriminare chiunque fa i salti mortali, le piroette, e si butta a picco senza paracadute. ma quando giunge al suolo magicamente si salva.

E pur sappiamo che il magstrato pur essere messo a tacere da uno psichitra che volendo potrebbe desautorarlo dal suo incarico, visto che se ravvedono comportamente non logici lo fanno, ma sappiamo che una mano non si lava da sola... e quindi le due figure professionali vanno a braccietto, il giudice fa da spalla allo spichiatra, per cui se entrambi sono sessualmente attivi e predisposti ad guardasri filmetti strani, nessuno dei due accuserà l'altro, bella mossa. Con la conclusione che il giudizio su quel soggetto incriminato sarebbe inevitabilmente compromesso, da un ragionamento indotto da una devianza incoscia a se stessi. 

Oggi giorno si sa la psichiatra valuta i problemi sessuali da un lato positivi e dall'altro curiosamente negativi, cio per certuni psichiatri, il p"sico-sessuaofobo", non è malato, per altri è malato, come nel caso degli omosessuali, per alcuni è malattia, per altri non lo è, e questo mi fa sospettare che chi dice che non è malattia, in qualche modo scusi se stesso, partimenti potrebbe essere l'atteggimento di un giudice. 

Sarebbe ineteressante investigare l'attività di questi 4 giudici inglesi, e i loro processi come erano condotti, quanti soggetti hanno fatto assolvere o incriminare in relazione al crimini di cui erano accusati, in relazione all'ambito sessuale e non! sarebbe interessante vedere come la psiche di uno giudice o magistrato che sia, ragiona in questo ambito e quanto essa influisce sulle decisioni prese. 
Dato che tutti gli esseri umani, indipendetemente dalla legge di ogni singolo stato, ragionano tutti allo stesso modo, con precisi meccanismi mentali identici, aldilà del carattere e di pensieri diversi. 
Insomma quanto un oproblema di tipo sessuale-ormonale influisce sul giudizio sereno di qualsiasi soggetto umano? 
Sappiamo che gli ormoni possono veramente creare turbe non da poco, per cui se si dice, che una persona posta in giudizio da un giudice, perchè avente una vita sessuale non "corretta", ma allora perchè un magistrato o psichiatra che sessualmente sono uguali a tutti gli altri devono essere diversi da tutti gli altri? 
Come facciamo noi cittadini, metterci nella mani di giudici che dovrebbe giudicarci quando loro stessi sono ugualia noi?  
Che fiducia possono avere i ncittadini nel magistrato o negli psichiatri?  
La legge sarà uguale per tutti? a questo punto mi viene molti dubbi!
E gli ormoni, possono ottenebrare un giudizio? 
Penso proprio di si!

giovedì 12 marzo 2015

Quando la scienza limita la libertà dell’uomo.


Lo scienziato ateo, è il primo soggetto che combatte la fede in tutte le sue forme, adducendo una marea di scuse e tirando in ballo detti, frasi e aforismi di noti personaggi che la scienza stessa ha portato agli onori degli altari, al solo scopo di usarli come arma contro una fede o contro qualsiasi credo.  Gridano che vogliono sentirsi svincolati da quella fede che li opprime, gridano ed esternano con forza e furore, fanno battaglie contro un Dio che non gli appartiene, che loro stessi non lo desiderano e che vorrebbero loro imporre a tutti gli altri che esso non esiste, non tentano nemmeno di cercarlo, perché temono che se lo trovassero devo rimangiarsi tutto quello che vanno sbandierando e non avrebbero neppure più la motivazione per continuare una guerra, per cui mai lo cercheranno.  Il grido dello scienziato è “vogliamo il nostro libero arbitrio”, in realtà la scienza non vuole ne il suo libero arbitrio ne tantomeno quello degli altri, il fatto stesso di imporre al mondo la sua dittatura scientifica indica che essa vuole sostituirsi a Dio, vuole divenire Dio al posto di Dio e controllare le masse, come fa Dio, ma non nel libero arbitrio come va dicendo, ma imponendo agli altri le sue vedute e le sue volontà negando al prossimo il suo libero arbitrio, la scienza in sostanza vorrebbe limitare la libertà di pensiero dell’umanità imponendo ad essa, la sua visione unilaterale, cancellando in questo modo qualsiasi libertà reale di pensiero e appiattendo tutti i pensieri e moti dell’anima.  La scienza atea vuole costruire l’uomo macchina privo di pensiero e qualsiasi libertà.
La scienza non combatte solo un Dio, ma combatte se stessa … la scienza dice agli altri di essere  stolti, ma prima sono loro gli stolti, che negano la libertà di credere in ciò che il singolo desidera. Già il fatto di imporre con la negazione e coercizione di pensiero la loro visione, indica che la scienza atea, è illiberale. L’uomo di scienza, pur non ammettendolo teme che alla fine della sua vita terrena, forse qualcosa o qualcuno potrà giudicarlo e questo pensiero attanaglia la mente di molti scienziati, per questo muovono guerra perché vorrebbero annullare ciò che altri sentono e credono.  Infatti la scienza è spronata da uno spirito di contraddizione, che la porta a sperimentare l’impossibile al fine di soggiogare e cancellare meglio le masse che sono dedite al culto di Dio. Per cui tutto diviene lecito anche ciò che è illecito, gli animali e l’uomo definito inferiore divengono un mezzo per la sperimentazione. I potenti soggiogano i popoli deboli e poveri e ne ordiscono piani di morte pur di attestare armi e far esperimenti dei più disparati, tutto in nome dell’odio che la scienza ha verso un Dio che ha creato l’umanità e ha fornito all’uomo le basi della scienza stessa.

domenica 8 marzo 2015

IL CARDINALE BURKE: "NO ALLA COMUNIONE PER PUBBLICI PECCATORI"



    "Chi è in situazione di peccato grave e manifesto non può accostarsi alla Santa Comunione."
Lo ha ricordato il Cardinale Raymond Leo Burke, Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica.
Intervenendo al convegno internazionale dei leader pro-life di tutto il mondo che si è svolto a Roma  il 3 maggio, a margine della IV Marcia per la Vita, il Cardinale ha dichiarato di non poter fare a meno di "sottolineare IL GRAVE SCANDALO CAUSATO DA LEGISLATORI, GIUDICI E LEADER POLITICI CHE SI PROFESSANO CATTOLICI E SI PRESENTANO A RICEVERE LA SANTA COMUNIONE E, ALLO STESSO TEMPO, SOSTENGONO E PERSINO PROMUOVONO LEGGI CHE VIOLANO LA LEGGE MORALE NEI SUOI ASPETTI FONDAMENTALI".

    Il Cardinale ha poi aggiunto che "la disciplina della Chiesa, dai tempi di San Paolo, ha ammonito coloro che PERSEVERANO ostinatamente in un peccato manifestamente GRAVE  a NON presentarsi alla Santa Comunione. 

    Questa disciplina non è una punizione, ma il riconoscimento dell'oggettiva condizione dell'anima della persona coinvolta in tale peccato.
    Essa previene dal commettere sacrilegio violando la incomparabile santità del Corpo, Sangue, Anima e Divinità di Cristo e salvaguarda la comunità cristiana e la comunità più in generale dallo scandalo  consistente nel credere che a violazione della legge morale, in ciò che per esempio attiene all'inviolabile dignità della vita umana, all'integrità del matrimonio e della famiglia, e alla libertà di  coscienza porta a credere SIA PRIVA DI PECCATO e non rompa gravemente la Comunione con Nostro Signore.

(F.C. Corrispondenza Romana, 4/5/2014)

 °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Il cardinale ha perfettamente ragione, ma c'è da dire che non solo i politici e la classe dirigente sono in queste condizioni ma anche buona parte della popolazione Cattolica mondiale, se guardiamo proprio bene... quanti anche Italiani reiterano il peccato, non una, ma magliai di volte, tantissimi, per cui se si dovesse realmente applicare alla lettera quanto afferma Burke giustissimo, arriveremo però ad un ecatombe di cattolici i quali invece di cambiare e tentare di ridurre i loro peccati, si convertiranno ad altra professione di fede, oppure abbandoneranno tutto... Ahimè il popolo di cattolici, non è tutto coeso, non è tutto solamente fedele e non è tutto perfettamente osservante, per cui una parte consistente di esso è ondivago, hanno una fede come un pendolo. Ripeto Burke ha ragione a dichiarare queste cose, perché scuotono le coscienze, ma avranno effetti nel decimare la popolazione cattolica, certo meglio buoni che cattivi fedeli, meglio pochi che molti.

Bisogna pensare con la testa di Cristo, non con la nostra …  noi dobbiamo cambiare l’animo degli uomini non privare l’uomo di Dio … certo dobbiamo far capire all’uomo la serietà della nostra fede, ma non privare l’uomo di quel Dio che si è fatto crocefiggere per tutti noi. Non sappiamo chi tra questi potrà essere un santo, per cui facciamo attenzione a non perdere anime. Il rigore è giusto e saggio, aver pugno di ferro va bene, ma bisogna non essere eccessivamente duri, il sacerdote ha la missione di convertire di parlare di ammonire, non quella di abbandonare le pecore, ricordiamo la parabola della pecorella smarrita, o del figlio che tornò al padre. Si parte ad insegnare ai figli ai giovani con fermezza, la legge giusta del Signore, la moralità si apprende da giovani, non da adulti. Il sano e santo timor di Dio lo si impara da giovani più che da adulti, quando ormai tutto si è già creato nella mente dell’uomo.  Quindi meditiamo bene per non essere accusati da Dio di aver fatto fuggire i cattolici anche deboli dalla casa di Dio … certo meglio dentro i santi e fuori gli immorali ma bisogna insegnare e trasmettere sempre una parola ferma e anche dura e semmai si applichi da caso a caso e non si generalizzi, sarebbe un grave errore, ogni caso va a se, il sacerdote prenda e decida al momento cosa è giusto fare, ma il sacerdote se decide per una qualsiasi decisione positiva o negativa che sua prenderà su di se la condanna del Signore, o il Suo plauso …. 

martedì 3 marzo 2015

Gli anticristo creati dal Corano!

Gli anticristo creati dal Corano!

Libri più venduti in Italia, il Corano al quinto posto


Il testo sacro dell'islam scala le classifiche ed entra nella top five a livello nazionale: paura dei musulmani o aumento delle conversioni?
Ivan Francese - Lun, 02/03/2015 - 15:35
Sarà tutto questo dibattere che si fa sull'islam, sarà la curiosità, sarà la fede.

Sta di fatto che il Corano è entrato in classifica tra i primi cinque libri più venduti in Italia. Lo ha annunciato nei giorni scorsi la classifica stilata dal Corriere della Sera, dando una notizia che non può che far piacere ai fedeli musulmani.
A scalare le classifiche è stata la traduzione italiana del libro sacro dell'islam fatta daHamza Piccardo: che, molto soddisfatto, ha spiegato che solo nell'ultimo mese ne sono state vendute 14mila copie. E a rilanciare garrulo la notizia sui social network è stato anche l'imam di Cinisello Balsamo, Usama El Santawy, in passato accusato per dichiarazioni a favore dei foreign fighters arruolati nelle file di Isis.
Sul sito dell'editore, Newton & Compton, il Corano si attesta saldamente al primo posto nella classifica della sezione "più venduti". Seicento pagine acquistabili a poco meno di quattro euro, il sublime Corano scalza dalle prime posizioni i libri di maggior tendenza. E fa breccia nei gusti dei lettori italiani.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Tutto si può leggere, tutto si deve leggere, anche le cose che sono state per secoli nascoste agli occhi di molti, e passate come tabù, ma un conto è leggere e un conto è abbracciare come ciechi, e far proprie verità che non sono vere! Fate attenzione molto di quanto si legge del tempo passato e del tempo presente potrebbe essere stato creato ad arte, per condurre la società dove pochi vogliono... siate obbiettivi, acuti ed intelligenti, non siate accecati da odi per questo o per quello, non fatevi condurre dalle passioni che sono il freno dell'intelligenza. 


Voglio dire solo una cosa ai cristiani,

ricordatevi che chi cambia fede, perde la possibilità di entrare in paradiso per sempre perché per Dio questo è un tradimento e il leggere il corano è un intento non solo di informarsi, ma anche per capire se stare ancora con Cristo o opporvisi, perché chi scegli di diventare islamico, diviene automaticamente un oppositore a Cristo e quindi un anticristo.
Infatti l’anticristo vero incarnato sarà non solo i figlio di Satana tra gli uomini, ma anche un Cristiano che diverrà e si opporrà a Cristo essendo esso stesso parte della CASA di Cristo. Quindi tutti i cristiani che accoglieranno e hanno accolto l’Islam o qualsiasi altra fede non cristiana come suo nuova fede, essi sono  degli anticristo! Peggio ancora di chi mai ha conosciuto il cristianesimo, ma si oppone ad esso; il cristiano essendo conoscitore del Cristianesimo e opponendosi ad esso diviene realmente anticristo e preda di satana. Si cari fratelli in Cristo, chi abiura Cristo accogliendo in se qualsiasi altra religione, diviene subito preda di satana, anche se non dimostra in termini pratici una possessione perché satana è astuto e non vuole mostrarsi nell’essere, moltissimi anche cristiani tiepidi oggi giorno sono già preda di satana pur essendo stati dai loro genitori battezzati, ma moltissimi  non sono neppure credente e neppure praticanti moltissimi sono addirittura avversi,  a qualsiasi religione, e costoro pensano che in loro satana non agisce e non entra, cosa assolutamente non vera, satana penetra tutti gli esseri viventi, che non sono e  non si sono volontariamente marchiati con il sigillo di Dio. Oltretutto considerando che il battesimo mai si potrà togliere, neppure per volontà di pontefice, neppure se diventate islamici, per cui tutti i cristiani convertiti all’islam hanno in se il battesimo di Cristo e questo gli islamici lo devono sapere, perché in realtà il sigillo di Dio non si toglie mai. Non è un abiura che può toglie il sigillo di Dio, esso caso mai identificherà agli occhi di Dio, e di satana che quel Cristiano ha abiurato e si è autocondannato all’inferno, sempre che prima di morire non rinneghi alla nuova religione che ha abbracciato, si penta e torni alla casa del Padre Eterno e al Cristo suo figlio!
Nessuno uomo neppure un papa può togliere il sigillo di Dio, che è un atto eterno! Ma può vale sia come un contratto per la salvezza che come un contratto per la dannazione dipende molto da come quell’essere lo userà!


Quindi l’islamici tengano ben a mente che un qualsiasi Cristiano convertito alla loro fede, in realtà non lo è del tutto, perché rimane agli occhi di Dio sempre un Cristiano, perché il marchio invisibile è sempre presente e satana lo sa molto bene.  Vi portate a casa dei cristiani travestiti da islamici, ma che coerenza avete, anche voi? 

NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE  Non c'è anno che passa che non si cerchi di arginare la violenza contro le donne, ad ogni ...